netflix smart tv Fonte foto: dennizn / Shutterstock.com
SMART EVOLUTION

Netflix non funzionerà più dal 1 dicembre su questi dispositivi

Continua l'opera di "pulizia" di Netlfix. Dal 1 dicembre prossimo, l'app della piattaforma di streaming video non funzionerà su decine di TV. Ecco quali

13 Novembre 2019 - Dopo gli smart TV Samsung, adesso anche altri dispositivi stanno per perdere la compatibilità con Netflix: si tratta di alcune smart TV Vizio e di tutti i box Roku di prima generazione. Su tutti questi dispositivi Netflix non funzionerà più a partire da domenica 1 dicembre.

La settimana scorsa i possessori di smart TV Samsung prodotti tra il 2011 e il 2012, con le lettere “C” o “D” nel codice del modello, avevano ricevuto il messaggio di annuncio della fine della compatibilità con il servizio di contenuti in streaming. Sempre la settimana scorsa erano circolate notizie simili riguardo ai box Roku 2000C, Roku 2050X, Roku 2100X, Roku HD, Roku SD, Roku XD e Roku XR. In molti si erano chiesti il perché di questa improvvisa, e persino preannunciata, incompatibilità e adesso Netflix ha dato la risposta ufficiale: è tutta una questione di gestione dei diritti DRM.

Netflix: i dispositivi incompatibili dal primo dicembre

La lista dei dispositivi che perderanno la compatibilità con Netflix il 1 dicembre non è ancora definitiva, perché altri device potrebbero aggiungersi nei prissimi giorni. Ma è già abbastanza lunga, per il dispiacere di molti utenti. Come detto, tutti gli Smart TV prodotti da Samsung a cavallo tra 2011 e 2012 con le lettere “C” o “D” dopo il numero che indica la dimensione in pollici dello schermo sono nella lista. Così anche i televisori smart di Vizio venduti fino al 2015 (che, tra l’altro, secondo molte segnalazioni non sono compatibili neanche con Disney+) e i vecchi box Roku (quelli venduti fino a metà 2011).

Perché alcuni dispositivi non sono più compatibili con Netflix

Come avevamo ipotizzato già nei giorni scorsi, il motivo per cui questi dispositivi non saranno più compatibili con Netflix risiede nel metodo di gestione dei diritti DRM. Tutti i vecchi dispositivi in lista, infatti, utilizzano Windows Media DRM per gestire i diritti di visualizzazione dei contenuti, mentre Netflix già dal 2010, utilizza il nuovo Windows PlayReady.

Poiché non c’è modo di aggiornare quei dispositivi al nuovo sistema di gestione DRM, spiega Netflix, è impossibile renderli compatibili con il servizio. Netflix, in pratica, ha messo in atto una stretta sui diritti di trasmissione dei suoi contenuti e ha deciso di non supportare più i dispositivi che non garantiscono la compatibilità con i sistemi DRM più moderni.

Come vedere Netflix sui dispositivi non compatibili

Ai possessori dei dispositivi che non saranno più compatibili restano solo due opzioni per continuare a vedere Netflix: la prima è comprare uno smart TV nuovo (tutti quelli recenti non hanno alcun problema nella gestione dei DRM), oppure veicolare il segnale di Netflix al dispositivo che hanno già tramite Amazon Fire TV Stick, Apple TV, Sony PlayStation 3 e 4, un Roku recente o Google Chromecast.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963