Libero
oppo reno smartphone Fonte foto: Framesira / Shutterstock.com
ANDROID

Oppo Reno6 Z: fotocamera top e super memoria

Poche settimane dopo l'esordio di Reno5 Z è già tempo di parlare di Oppo Reno6 Z, del quale le indiscrezioni hanno già tracciato un ritratto piuttosto completo

Lo scorso aprile a Singapore Oppo ha presentato Reno5 Z, prodotto che per specifiche e prezzo appartiene alla fascia media del mercato. Ma già adesso, poche settimane più tardi, i rumor hanno iniziato a concentrarsi sul successore Oppo Reno6 Z, a testimonianza di quanto nel panorama tecnologico i ritmi siano rapidi.

Naturalmente non c’è ancora una data né un periodo sul rilascio di Oppo Reno6 Z, al contrario delle prime ipotesi su come possa essere. E non sul piano estetico, visto che almeno queste prime informazioni tacciono sulle fattezze del prossimo smartphone Android di fascia media di Oppo, ma sul fronte delle specifiche tecniche. La fuga di notizie odierna su Oppo Reno6 Z le anticipa con un buon livello di dettaglio e di completezza, e alla luce del ritratto che viene tracciato sullo smartphone in uscita nei prossimi mesi è curiosa la presenza di un display a 60 Hz che già contraddistingue Oppo Reno5 Z. Nonostante molti concorrenti, o anche smartphone di fascia inferiore puntino sui 90 Hz, su questa linea di prodotti Oppo avrebbe scelto di mantenere una frequenza di aggiornamento che oggi può quasi essere definita anacronistica.

Il ritratto tecnico di Oppo Reno6 Z

Display da 60 Hz quindi, secondo le indiscrezioni, su Oppo Reno6 Z, un AMOLED da 6,43 pollici con risoluzione Full HD+ e protezione contro urti e graffi garantita da uno strato di Gorilla Glass 5 di Corning.

Le voci di oggi tacciono sul possibile chip di Oppo Reno6 Z, ma in precedenza si era prospettato l’utilizzo di un MediaTek Dimensity 800U con 8 GB di memoria RAM e 256 GB di spazio di archiviazione, che non dovrebbe essere espandibile. L’interfaccia utente attesa su Oppo Reno6 Z è la ColorOS 11.1 basata su Android 11.

Pochi dubbi e molte certezze sul fronte dell’autonomia: con i 4.310 mAh anticipati dai rumor e con un chip equilibrato come il Dimensity 800U, Oppo Reno6 Z non dovrebbe prestare il fianco a dubbi sulla possibilità di “chiudere" la giornata lavorativa con una sola carica, ma la tecnologia di ricarica rapida a 33 watt di cui si parla potrebbe offrire un valido supporto in quei frangenti in cui si usa lo smartphone più del solito e si ha bisogno di tanta carica in poco tempo.

Le fotocamere di Oppo Reno6 Z

Sulla sezione frontale di Oppo Reno6 Z dovrebbe trovar posto una fotocamera da 32 megapixel, mentre sulla superficie opposta ce ne sarebbero tre: una principale da 64 megapixel, una ultra grandangolare da 8 megapixel ed infine un obiettivo per le macro da 2 megapixel.

Naturalmente si tratta di specifiche e numeri da prendere con le pinze in attesa di ulteriori conferme, ma da queste prime salta all’occhio la somiglianza con l’attuale Oppo Reno5 Z rispetto al quale migliora gli aspetti legati alle memorie ed alle fotocamere. Di certo nelle prossime settimane ne sapremo di più.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963