Libero
oppo reno7 Fonte foto: Oppo
ANDROID

Oppo Reno7 ufficiale con 3 modelli: caratteristiche e prezzi

Ufficiali i nuovi Oppo Reno7 SE, Reno7 e Reno7 Pro, la cui "aggressione" alla fascia media del mercato parte dalla Cina: ecco caratteristiche e prezzi

Oppo ha ufficializzato la nuova generazione della famiglia Reno, una di quelle che più le hanno regalato delle soddisfazioni negli anni. Oppo Reno7 SE, Reno7 e Reno7 Pro sono dunque ufficiali, mettendo fine ad una serie di indiscrezioni che hanno tentato di "rovinare la festa" all’azienda cinese tanto apprezzata anche in Italia.

I tre nuovi Oppo con connettività 5G condividono alcune specifiche tecniche, e a giudicare dai prezzi coprono interamente il segmento medio, dal punto più basso a quello più alto. Il design è pressappoco identico, con Reno7 SE che ha delle cornici intorno al display appena meno ottimizzate rispetto ai fratelli maggiori, logica conseguenza di un prezzo di listino inferiore. I nuovi Reno7 hanno di conseguenza delle diagonali, dimensioni e peso leggermente differenti, ma a non voler essere troppo fiscali si potrebbe dire che pesano e ingombrano sostanzialmente alla stessa maniera. Uguali per tutti le colorazioni annunciate in Cina: Morning Gold, Morning Black e Star Rain Wish.

Oppo Reno7: come sono

Oppo Reno7 SE, Reno7 e Reno7 Pro hanno tutti uno schermo AMOLED a 90 Hz Full HD+ ma con alcune caratteristiche differenti: i primi due condividono il pannello da 6,43 pollici con 600 nit di luminosità massima, Reno7 Pro ne ha uno da 6,55 pollici con supporto ad HDR10+ e fino a 920 nit di luminosità. Su tutti il lettore di impronte digitali è sotto lo schermo.

L’azienda ha differenziato i tre anche in merito ai chip utilizzati (comunque tutti octa core): Reno7 SE ha un MediaTek Dimensity 900 da 2,4 GHz, Reno7 uno Snapdragon 778G con la stessa frequenza massima, mentre Reno7 Pro ha il MediaTek Dimensity 1200 Max che può spingersi fino a 3 GHz.

Tutti gli Oppo Reno7 hanno almeno 8 GB di memoria RAM e 128 GB di spazio di archiviazione, ma su Reno7 e Reno7 Pro ci si può spingere fino a 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna, comunque non espandibile.

I nuovi Reno7 hanno tutti tre fotocamere sul retro, ma tra una versione e l’altra le differenze sono importanti: su Reno7 SE c’è un sensore principale da 48 megapixel f/1.7 e due "accessori" (macro e profondità) da 2 MP ciascuno, su Reno7 la fotocamera principale è da 64 MP f/1.7 e ci sono pure una ultra wide da 8 MP a 120 gradi insieme ad un macro da 2 MP, mentre su Reno7 Pro la principale è da 50 MP f/1.8 e altri due sensori dello stesso tipo rispetto alla variante "standard". Fotocamera selfie da 16 MP per Reno7 SE, da 32 MP per Reno7 e Reno 7 Pro.

Sul fronte delle batterie, su tutti ce n’è una da 4.500 mAh e c’è la ricarica inversa, a cambiare è la rapidità della ricarica: 33 watt su SE, 60 watt su Reno7, 65 watt su Reno7 Pro. Molto simili i nuovi Oppo in termini di connettività: tutti possono agganciare le reti 5G, e possiedono Wi-Fi, Bluetooth 5.2 con A2DP e aptX HD, GPS e gli altri sistemi di tracciamento più diffusi, e poi NFC (che manca su Reno7 SE).

L’interfaccia è la ColorOS 12 su base Android 11.

Oppo Reno7: quanto costano

Oppo Reno7 SE, Reno7 e Reno7 Pro saranno disponibili in Cina dal 3 dicembre, ad eccezione del primo che arriverà il 17 dicembre. Prezzi a partire dall’equivalente di circa 300 euro per Reno7 SE, di circa 380 euro per Reno7, e di circa 520 euro per Reno7 Pro. Quasi certamente arriveranno in Italia anche se, per non mandare in pensione anzitempo i recenti Reno6, Oppo potrebbe attendere il 2022.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963