nazionale italiana pes 2020 Fonte foto: FIGC
VIDEOGIOCHI

PES 2020, l'Italia vince gli europei nel torneo virtuale

L'Italia è campione d'Europa: la eNAzionale ha vinto il primo torneo ufficiale organizzato dalla UEFA. Decisiva la vittoria in finale contro la Serbia

L’Italia è Campione d’Europa 2020, grazie al 3-1 in finale contro la Serbia. Pensate che sia uno scherzo? Non è così. Infatti, la Nazionale italiana ha vinto la prima edizione dell’UEFA eEURO 2020, il torneo organizzato dall’UEFA e che si gioca su PES 2020, uno dei videogame di calcio più diffusi in Italia. In assenza del calcio vero (i campionati europei sono stati posticipati al 2021 a causa del Coronavirus), il calcio virtuale sta conquistando sempre di più il cuore degli appassionati, grazie soprattutto a videogame che imitano alla perfezione il calcio reale.

Anche la FIGC sta puntando sul mercato emergente degli eSport, in grado oramai di fatturare miliardi di euro ogni anno. In Italia siamo un po’ indietro, ma negli ultimi mesi sono stati fatti passi da gigante. La Lega di Serie A, prima dello scoppio della pandemia, era pronta a organizzare il primo campionato di Serie A virtuale, al quale avrebbero preso parte quasi tutte le squadre della massima serie. Mentre la FIGC ha creato il proprio team formato da Rosario ‘Npk_02’ Accurso, Nicola ‘nicaldan’ Lillo, Carmine ‘Naples17x’ Liuzzi e Alfonso ‘AlonsoGrayfox’ Mereu, il quartetto che si è aggiudicato il titolo di campione d’Europa.

La Federazione ha anche lanciato il canale Twitch, la piattaforma per il live streaming dedicata soprattutto al mondo dei videogiochi. Sul canale sono andate in onda tutte le partite degli Azzurri, compresa la vittoria finale contro la Serbia. I match sono stati trasmessi anche su TIMVISION, sponsor ufficiale della eNazionale.

eSports, l’Italia vince gli Europei 2020 di calcio virtuale

Il calcio è fermo in gran parte d’Europa e gli Europei 2020 sono stati posticipati al prossimo anno: quale occasione migliore per far crescere il mondo degli eSport? Questo deve aver pensato l’UEFA quando ha deciso di organizzare il primo campionato virtuale dedicato alle Nazionali. UEFA eEuro 2020 ha visto la partecipazione di quasi tutte le federazioni europee che hanno affrontato prima una fase di eliminazione e poi gli scontri diretti.

Il torneo si è giocato su PES 2020, il videogame ufficiale degli Europei 2020 e sul quale dal 4 giugno sarà disponibile un DLC (downloadable content) gratuito dedicato proprio al campionato europeo. Anche se gli Europei 2020 non si giocheranno, Konami ha deciso comunque di rilasciare l’aggiornamento con all’interno la rosa ufficiale delle 55 nazionali dell’UEFA, due nuovi stadi (Wembley e lo stadio di San Pietroburgo), il pallone ufficiale della manifestazione ed eventi speciali che verranno annunciati nei prossimi giorni.

Il percorso della Nazionale è stato quasi perfetto: qualificazione ai quarti di finale ottenuta abbastanza agevolmente, vittoria per 2-0 ai quarti contro Israele, altro 2-0 per liquidare la Francia in semifinale e vittoria sofferta per 3-1 contro la Serbia in finale.

Come si è giocata la Uefa eEuro 2020? Quali sono le regole del calcio virtuale? Ogni nazionale è formata da quattro giocatori e ogni sfida prevede due partite, giocate da due player differenti. Alla fine si sommano i gol per avere il risultato finale. In caso di pareggio si disputa una terza partita (nelle fasi a eliminazione diretta)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963