Libero
Pixel 4 Fonte foto: web
ANDROID

Pixel 4, caratteristiche ufficiali: fotocamera top e schermo da gaming

Il portale statunitense 9to5Google svela in anteprima le caratteristiche del Pixel 4 e Pixel 4 XL. Classici sul fronte del design, rivoluzionari per specifiche

Manca ancora diverso tempo alla loro presentazione, ma del Pixel 4 e del Pixel 4 XL si sa praticamente ormai tutto. Alcune delle informazioni sono state diffuse direttamente da Google, come la presenza di una sorta di radar nel notch frontale per migliorare lo sblocco frontale e aggiungere nuove gesture “aeree" (in arrivo con Android 10 Q); altre sono state invece rivelate dal portale 9to5Google da non meglio precisate fonti interne.

E se sul profilo del design gli smartphone Google sembrano essere rimasti indietro di qualche anno (il notch frontale è piuttosto pronunciato, così come le cornici sono piuttosto ampie), su quello delle caratteristiche tecniche e delle funzionalità i prossimi Pixel sono dispositivi estremamente all’avanguardia. Basta scorrere la scheda tecnica del Pixel 4 e del Pixel 4 XL svelata dal portale statunitense per accorgersi che, per tutta la fine del 2019 e l’inizio del 2020, i telefonini Google saranno i migliori Android sul mercato.

Scheda tecnica Pixel 4 e Pixel 4 XL

Come già accaduto per gli smartphone della passata generazione, il Pixel 4 e il Pixel 4 XL sono di fatto identici, se non per alcuni dettagli. Abbiamo già accennato che da un punto di vista del design i due googlefonini saranno un po’ retrò: avranno ampi notch frontali (qui risiederà il “radar"), cornici pronunciate e un bump posteriore (l’area dove sono “alloggiati" sensori ed obiettivi posteriori) di forma quadrata e con uno scalino di diversi millimetri. Insomma, sarà impossibile non notarlo.

Dal punto di vista delle componenti interne, invece, Pixel 4 e Pixel 4 XL avranno pochi rivali per lungo tempo. Entrambi monteranno lo Snapdragon 855 probabilmente nella versione Plus lanciata in queste ultime settimane; avranno 6 gigabyte di RAM e arriveranno con due diversi tagli di memoria, da 64 e 128 gigabyte. Avranno poi il chip di sicurezza Titan M, che garantisce la crittografia immediata dei dati salvati in memoria. Ad alimentarli una batteria da 2.800 mAh (il Pixel 4) e da 3.700 mAh (il Pixel 4 XL).

Le novità più interessanti, però, riguardano il display e il comparto fotografico posteriore. Iniziamo dallo schermo: entrambi monteranno pannelli OLED con dimensioni variabili: 5,7 pollici (risoluzione FullHD+) per il Pixel 4 e 6,3 pollici  (risoluzione QuadHD+) per il Pixel 4 XL. I due googlefonini, inoltre, potranno contare su una frequenza di aggiornamento di 90 Hertz, rendendoli così idonei per il gaming mobile. Grazie a questo accorgimento, infatti, le immagini scorreranno in maniera più fluida e naturale.

Nella parte posteriore ci saranno due sensori fotografici: il principale da 12 megapixel e autofocus a riconoscimento di fase e un secondario da 16 megapixel con zoom ottico. Più interessante, invece, un particolare che deve ancora trovare conferma: Pixel 4 e Pizel 4 XL dovrebbero essere dotati di un accessorio che consentirà di utilizzare obiettivi intercambiabili, esattamente come accade in una fotocamera reflex.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail Plus

Più spazio per la tua mailScegli la dimensione che fa per te: 5GB o 1TB
di spazio con Libero Mail Plus!

SCOPRI DI PIÙ

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963