Libero
google pixel 6 Fonte foto: Google
APP

Pixel Pass: il mega abbonamento di Google arriva in Europa

Google registra in Europa il nome Pixel Pass, usato negli Stati Uniti per indicare il maxi abbonamento mensile che include spazio in cloud, contenuti in streaming e lo smartphone Pixel 6

Presentato negli Stati Uniti a fine ottobre 2021, insieme agli smartphone Pixel 6 e Pixel 6 Pro, il grande abbonamento mensile “all inclusive" Google Pixel Pass potrebbe arrivare prestissimo anche nel vecchio continente: Big G ha infatti depositato il marchio presso l’Ufficio Europeo dei Brevetti, assicurandosi che nessuno lo sfrutti indebitamente.

Pixel Pass è un abbonamento che include veramente tutto: spazio di archiviazione da 200 GB, YouTube e YouTube Music Premium, Google Play Pass e, soprattutto, il telefono Google Pixel 6 o 6 Pro è incluso nella rata mensile. Questo abbonamento non è stato fino ad ora portato anche in Europa, molto probabilmente perché i telefoni Pixel 6 erano disponibili sono in pochi Paesi, come Francia e Germania. Adesso, invece, Google ne ha allargato la disponibilità (sono acquistabili anche in Italia) e, quindi, è possibile che stia per arrivare anche l’abbonamento Pixel Pass. Al momento, però, nulla è certo. Non sappiamo, soprattutto, a che prezzi potrebbe arrivare Google Pass in Europa.

Come funziona Google Pass

Il funzionamento di Google Pass è semplicissimo: l’utente paga per non avere pensieri. Anche perché nel prezzo non solo è incluso il telefono, ma è incluso anche l’aggiornamento del telefono: ogni due anni Google ritira il Pixel usato dall’utente e lo sostituisce con il modello più recente.

Considerati i prezzi molto elevati dei due telefoni Google Pixel 6 (649 euro) e Google Pixel 6 Pro (869 euro), è chiaro quanto sia vantaggioso l’abbonamento Pixel Pass. Almeno negli Stati Uniti, dove l’abbonamento con il Pixel 6 normale costa 45 dollari al mese e quello con Pixel 6 Pro costa 55 dollari al mese.

Google Pixel Pass arriverà in Italia?

L’Italia non è un Paese molto interessante per Google, come dimostra il fatto che i Pixel 6 siano arrivati molto tardi e, per di più, in quantità molto limitate. Nel momento in cui scriviamo, infatti, sullo store di Google ci sono pochissimi Pixel 6 disponibili e nessun Pixel 6 Pro in pronta consegna.

Questo non lascia ben sperare su Google Pixel Pass: se il bello di questo abbonamento è il cellulare incluso, ma il cellulare non è disponibile, a cosa servirà avere l’abbonamento anche in Italia?

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963