ps5 playstation sony Fonte foto: Sony
VIDEOGIOCHI

PS5 sarà region-free: addio ai blocchi regionali

PS5 sarà region-free: Sony conferma di aver eliminato i limiti regionali e che i giocatori avranno accesso a molti più titoli, anche esclusivi per altri Paesi

La novità per PlayStation 5 arriva dalle FAQ nel blog ufficiale della console next-gen di Sony. I limiti regionali sono stati eliminati per PS5, che così diventa region-free. Questo implica che chi possiede la console avrà accesso a un numero maggiore di titoli con cui giocare.

La prima console a eliminare i blocchi regionali è stata Nintendo Switch tre anni fa, poi Sony ha seguito la stessa strada per PS3 e PS4 e ora arriva la conferma che anche per PlayStation 5 si potrà giocare a titoli esclusivi senza limiti di area geografica. Dalle FAQ pubblicate nel lungo post sul blog ufficiale arriva anche la conferma che i giochi per PS5 non potranno essere trasferiti e riprodotti su un’unità USB. Una cattiva notizia per i gamer, dato che la console next-gen ha una quantità di memoria interna limitata. Sony ha però annunciato che sta lavorando a una modalità per archiviare i giochi su unità USB, analoga a quella già usata dalla rivale Xbox One X.

PS5 region-free: cosa cambia

La compatibilità tra giochi e console di regioni diverse è un tema molto caro ai gamer, soprattutto coloro che sono soliti importare titoli che non possono essere giocati in altri modi. Per questo motivo Sony, seguendo le orme di Nintendo, già con PS3 e PS4 aveva rimosso il limite regionale, ma fino ad oggi mancava la conferma ufficiale che anche PS5 fosse region-free e ora è arrivata.

In questo modo, si potrà giocare a qualsiasi titolo sia in formato fisico che digitale senza alcun tipo di limite su base regionale. Una novità importante, dato che nonostante i videogame escano spesso in contemporanea in tutto il mondo, ci sono dei titoli che non vengono pubblicati al di fuori di alcune zone geografiche, come ad esempio edizioni esclusive. Chi vorrà importare questi giochi, potrà farlo e divertirsi senza problemi con la console next-gen.

PS5, niente archiviazione su unità USB

Chi acquista una PS5 non potrà trasferire e riprodurre i giochi su un’unità USB. Data la quantità di memoria interna limitata per PlayStation 5, gli utenti si troveranno a dover gestire i titoli della propria libreria, che richiedono quantità di spazio eccessive e larghezza di banda per i download. Per risolvere il problema, Sony ha annunciato che sta studiando la possibilità quantomeno di archiviare i giochi per PS5 su un’unità USB, come ad esempio si può già fare con la Xbox One X di Microsoft.

PS5, cloud gaming e retrocompatibilità

Le FAQ pubblicate da Sony risolvono anche alcuni dubbi su retrocompatibilità dei giochi e l’accesso al servizio di cloud gaming. La PS5 infatti supporterà il servizio di cloud gaming PlayStation Now, consentendo di giocare a una vasta scelta di titoli. Inoltre, sarà possibile scaricare e riprodurre molti giochi per PS4, PS3 e anche PS2. Per chi invece è abbonato a PlayStation Plus, ci sarò la possibilità di accedere ad alcuni dei più grandi successi della PS4 grazie a una nuova collezione esclusiva pensata proprio per la console next-gen.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963