Libero
smartphone snapdragon 888 Fonte foto: mokjc / Shutterstock.com
ANDROID

Quale sarà il primo smartphone con il potente Snapdragon 888 Plus

Novità in vista per la gamma dei chip Qualcomm: lo Snapdragon 888 va in pensione, al suo posto lo Snapdragon 888 Plus che è ancora più potente

Il chip più utilizzato per gli smartphone top di gamma si aggiorna per affrontare al meglio la seconda parte dell’anno, e cambia leggermente nome: da Snapdragon 888 a Snapdragon 888 Plus il passo è breve, ma in alcuni scenari d’utilizzo la differenza potrebbe non essere così sottile.

Il progetto aggiornato del leader mondiale Qualcomm lo vedremo presto sugli smartphone Android di alta gamma che arriveranno nella seconda parte del 2022, forti di un chip che interviene con maggior vigore su quei pochi, anzi pochissimi, compromessi che poteva avere il potente chip americano che ha equipaggiato smartphone di Samsung, Xiaomi, Oppo, OnePlus, Asus e compagnia. L’annuncio è arrivato nel contesto del Mobile World Congress 2021 in corso di svolgimento a Barcellona, dove Qualcomm ne ha dato notizia illustrando i punti di maggiore interesse dell’architettura di Snapdragon 888 Plus. E arrivano anche i rumors su quale sarà il primo smartphone top di gamma e

Le novità di Snapdragon 888 Plus

Le migliorie introdotte da Qualcomm su Snapdragon 888 Plus non sono sostanziali ma riguardano numerosi aspetti, alcuni fondamentali per il periodo storico. Come il potenziamento delle unità dedicate all’intelligenza artificiale, sulla quale i produttori di anno in anno, anzi di semestre in semestre, fanno sempre maggiore affidamento.

L’AI Engine di Snapdragon 888 Plus, il “motore" di Qualcomm per l’intelligenza artificiale, passa dai 26 TOPS AI del chip attuale ai 32 TOPS AI dello Snapdragon 888 Plus, con un incremento del 23% che certo non può passare inosservato. E che non è spiegabile con il solo aumento della frequenza di clock della CPU, passata dai 2,84 GHz raggiungibili dal core Kryo 680 Prime basato su architettura Cortex-X1 ai 2,995 GHz dello stesso core di Snapdragon 888 Plus, che Qualcomm per ragioni di carattere commerciale ha arrotondato a 3 GHz.

L’incremento in termini di elaborazione AI, che è il risultato delle prestazioni combinate di CPU, GPU, DSP e NPU Hexagon (sempre Hexagon 780), è difficilmente spiegabile con la sola crescita della frequenza di clock della CPU, per cui è probabile che Qualcomm nella spiegazione delle novità di Snapdragon 888 Plus abbia tenuto qualcosa per sé, anche alla luce del fatto che la GPU Adreno 680 del nuovo chip americano abbia la medesima frequenza di clock (840 MHz) del prodotto di cui raccoglie il testimone.

In ambito gaming dunque non dovrebbero esserci differenze con quanto visto finora con l’attuale chip al vertice della gamma, segno che a suo tempo l’azienda aveva già tirato fuori il massimo dalla GPU. Le restanti caratteristiche tecniche di Snapdragon 888 Plus, secondo quanto dichiarato da Qualcomm al MWC 2021, rimangono identiche all’attuale chip di fascia alta.

Snapdragon 888 Plus presto su Honor Magic 3

Ad ogni modo dovremmo vedere presto in azione il nuovo Snapdragon 888 Plus. Si è affrettata ad annunciarne l’utilizzo Honor, fresca della ritrovata possibilità di dialogare con il leader americano dopo che il ban USA verso Huawei aveva fatto temere il peggio.

Honor si è divincolata dalle restrizioni passando di mano, e adesso è pronta a rilanciarsi mettendo lo Snapdragon 888 Plus all’interno di Honor Magic 3: “I progressi rivoluzionari che vediamo nella nuova piattaforma mobile Snapdragon 888 Plus lo rendono perfetto per l’imminente ammiraglia della serie Magic3 di Honor", ha dichiarato un dirigente dell’azienda cinese.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963