Libero
APPLE

Quando arriva Apple Vision Pro: la nuova data

Apple Vision Pro è sempre più vicino e le indiscrezioni condivise da Mark Gurman di Bloomberg confermano che Apple si sta preparando all’uscita dell’atteso visore

Apple Vision Pro Fonte foto: Apple

Apple Vision Pro, buone notizie per i fan dell’azienda di Cupertino: secondo Mark Gurman di Bloomberg, la data d’uscita è più vicina di quel che si credesse fino a pochi giorni fa.

Non ci sono dubbi sul fatto che l’attesissimo device di casa Apple sia uno dei prodotti più attesi del 2024, del resto, già dalla presentazione ufficiale durante la conferenza WWDC 2023, il device ha conquistato una larghissima fetta di pubblico, complici naturalmente le sue grandissime potenzialità.

E ora che manca pochissimo all’uscita, la domanda che tutti si pongono è: “riuscirà Apple Vision Pro a conquistare il mercato nonostante il prezzo elevatissimo?”. Probabilmente lo scopriremo a brevissimo.

Quando esce Apple Vision Pro

Secondo le indiscrezioni condivise da Mark Gurman, negli stabilimenti cinesi la produzione dei componenti per l’ambito visore di Apple procede a pieno regime e, secondo alcune fonti che vogliono restare riservate, l’obiettivo di Apple è riempire i magazzini entro la fine di gennaio e portare il visore sul mercato a febbraio.

Chiaramente queste informazioni fanno riferimento al solo mercato USA e non ci sono ancora dettagli sull’arrivo di Apple Vision Pro nel resto del mondo, cosa che comunque dovrebbe avvenire nel 2024.

Del resto, già da diverse settimane il colosso di Cupertino starebbe “addestrando” i suoi dipendenti alla configurazione e all’uso del device e il motivo è semplice: il visore sarà ampiamente adattabile agli utenti e alla loro conformazione fisica, per cui dovrà essere necessariamente configurato da una persona esperta prima della vendita.

Questa particolarità, giustifica anche il fatto che il prodotto sarà acquistabile unicamente (e solo per appuntamento) in uno dei molti Apple Store degli USA, proprio per garantire agli utenti la miglior assistenza possibile nel setup iniziale” del device e nella spiegazione delle sue funzionalità.

Infine, l’altra prova evidente dell’uscita imminente sul mercato proviene proprio da Apple che sta invitando gli sviluppatori a prepararsi all’arrivo del visore, condividendo con loro una lista di suggerimenti per completare lo sviluppo delle applicazioni dedicate.

Perciò, sì, Apple Vision Pro potrebbe davvero essere più vicino di quel che si crede e non resta che mettersi in fila e attendere pazientemente il turno in Europa.

Cosa può fare Apple Vision Pro

Stando alla nota condivisa da Apple agli sviluppatori, il colosso della tecnologia ha in mente grandi cose per il suo visore, con il 2024 che si dimostrerà ricco di sorprese molto interessanti.

Al momento del lancio, comunque, Apple Vision Pro potrà sicuramente accedere a tutto l’ecosistema delle applicazioni già ben note ai possessori di iPhone e iPad ma, naturalmente, con la possibilità di utilizzare con il nuovo e innovativo punto di vista offerto dal visore.

Oltre a questo, dovrebbero arrivare (forse non subito) tutta una serie di applicazioni dedicate specificatamente alla realtà virtuale e a quella aumentata per sfruttare al meglio le potenzialità del device.

Inoltre, stando sempre alle indiscrezioni, Apple sarebbe al lavoro su diverse funzionalità legate all’intrattenimento, con esclusiva modalità di visione dedicate alle piattaforme di streaming e ai moltissimi giochi in catalogo.