reddito di cittadinanza 2018 Fonte foto: Redazione
TECH NEWS

Reddito di cittadinanza 2018, attenzione al falso sito Imps

Un sito dedicato al Reddito di Cittadinanza ha raccolto oltre 500.000 iscrizioni, ma si tratta solamente di uno scherzo portato avanti da un'azienda di Napoli

17 Dicembre 2018 - Il Reddito di Cittadinanza è una delle promesse elettorali portate avanti dal Movimento 5 Stelle negli ultimi anni e che ha permesso al partito politico di vincere le ultime elezioni politiche. Con la manovra finanziaria in approvazione in Parlamento, il Reddito di Cittadinanza dovrebbe partire dai primi mesi del 2019 e garantire un sostegno economico di 780 euro al mese a chi è senza lavoro.

La misura economica ha creato molto dibattito in Rete e alcune persone hanno pensato bene di sfruttare il momento per creare il sito https://www.redditodicittadinanza2018.it/. Nonostante  il design del sito sia identico a quello dell’INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale), il portale in realtà è stato realizzato da Ars digitalia, un’agenzia di comunicazione specializzata nella creazione di applicazioni web. Come spiegato dalla stessa agenzia sul proprio sito web, si tratta di un’iniziativa satirica riguardante il Reddito di Cittadinanza. Nonostante bastino pochi minuti per capire che si tratti di uno scherzo, finora sono state più di 500.000 le persone che da marzo 2018 hanno rilasciato i propri dati in attesa di ricevere il Reddito di Cittadinanza.

Cosa c’è sul sito del Reddito di Cittadinanza 2018-2019

Come detto, il sito ricorda in tutto e per tutto quello dell’INPS. Ma facendo attenzione ai dettagli ci si accorge immediatamente che c’è qualcosa che non va.  Il logo riporta la scritta IMPS (Istituto Mondiale Provvidenza Solare), mentre in basso viene riportata la scritta “Il sito è stato sviluppato a fini ludici”. Già questo dovrebbe far capire che si tratta di una boutade, di una semplice trovata pubblicitaria. Ma in poco meno di 9 mesi, sono state oltre 500.000 le persone che hanno lasciato i propri dati personali, nella speranza di ricevere il Reddito di Cittadinanza 2018-2019. A convincere gli utenti che si trattasse di un’iniziativa governativa, il layout istituzionale e un’infografica che spiega facilmente come richiedere il Reddito di Cittadinanza: 780 euro per i single e fino a 1638 euro per le famiglie in difficoltà.

Falso sito IMPS per Reddito di Cittadinanza 2018, attenzione ai vostri dati personali

Il falso sito sul Reddito di Cittadinanza evidenzia come sia semplice ottenere i dati personali dagli utenti. Non è necessario architettare nessuna grande truffa, ma basta semplicemente un po’ di inventiva. Lo sottolineano gli stessi ragazzi di Ars digitalia nell’articolo pubblicato sul loro sito: prima di inviare i dati a qualsiasi sito, è necessario essere sicuri che si tratti di un portale sicuro. Non basta che ci sia il lucchetto verde, ma bisogna informarsi accuratamente. Basta poco per divulgare dati sensibili e diventare un facile obiettivo per gli hacker. Questa esperienza ci insegna ancora una volta quanto sia importante investire nella sicurezza informatica dei cittadini, soprattutto in un’epoca storica in cui smartphone e computer sono alla portata di chiunque.