Libero
poco f3 Fonte foto: POCO Phone
ANDROID

Redmi K50 sarà un top di gamma con due chip

All’interno della serie Redmi K50 potremmo trovare due top di gamma con differente chipset: quale dei due sarà più potente?

Redmi K50 debutterà presto con tre modelli molto interessanti e caratterizzati da un differente chipset: Redmi K50, Redmi K50 Gaming Edition – che chiameremo così in attesa di conferme ufficiali – e Redmi K50 Pro. Con la serie K, Xiaomi ci ha abituato a degli smartphone top di gamma dal prezzo accessibile.

Bisognerà vedere se questa caratteristica troverà conferma anche con le nuove versioni, che dovrebbero fare il loro debutto fra poche settimane. Stando alle ultime indiscrezioni, i tre dispositivi potrebbero fare uso di tre chipset molto differenti, il che ci permetterebbe anche di confrontare le prestazioni di due chipset rivali prodotti da Qualcomm e MediaTek. In attesa di conferme o smentite ufficiali, possiamo ricostruire la scheda tecnica dei tre smartphone, che dovrebbero essere dedicati al solo mercato cinese. Tuttavia, non è escluso che qualcuno di essi possa essere venduto sotto il brand Poco.

Redmi K50, come sarà

Tutti e tre i modelli dovrebbero adottare un display OLED in configurazione punch-hole, con fotocamera posizionata centralmente nel foro e sensore di impronte digitali laterale. Per il momento, il numero maggiore di dettagli riguarda la Gaming Edition. Essa dovrebbe avere schermo con diagonale da 6,67 pollici e pulsante fisico laterale per controlli più versatili durante la riproduzione dei videogiochi. La risoluzione potrebbe essere 2K su almeno uno dei dispositivi e la frequenza di aggiornamento potrebbe essere molto elevata.

La variante base dovrebbe fare uso dello Snapdragon 870 e sarebbe quindi più economica delle altre due, che adotterebbero lo Snapdragon 8 Gen 1 e il Dimensity 9000. Il processore Qualcomm dovrebbe trovarsi a bordo della cosiddetta Redmi K50 Gaming Edition, mentre il Redmi K50 Pro dovrebbe fare uso della soluzione MediaTek. Ciò ci permetterà di confrontare le prestazioni dei due chipset e non sono escluse sorprese, con il produttore cinese che potrebbe seriamente impensierire il colosso di San Diego.

Redmi K50 Gaming Edition potrebbe anche avere una batteria da 4.700 mAh con ricarica rapida a 120 Watt, per raggiungere la carica completa in poco più di 15 minuti.

Redmi K50, prezzi e disponibilità

I tre modelli della serie Redmi K50 dovrebbero fare il loro debutto nel mese di febbraio in Cina e dovrebbe trattarsi di smartphone caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo. Quindi, oltre alle specifiche top, potremmo aspettarci un prezzo molto competitivo.

Al momento è difficile ipotizzare l’arrivo in Europa, ma lo scorso anno Redmi K40 è stato commercializzato in tutto il mondo come Poco F3 (nella foto di apertura), ad un mese di distanza dal suo debutto sul mercato cinese. Se Xiaomi decidesse di ripetersi introducendo altri modelli Poco, potremmo avere l’opportunità di mettere le mani su almeno uno degli smartphone della serie Redmi K50.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963