redmi k40 pro Fonte foto: Redmi - Weibo
ANDROID

Redmi K50, Xiaomi conferma: si farà e sarà così

Redmi ha solleticato l'attesa dei fan nei confronti della gamma Redmi K50: ecco le aspettative degli appassionati e quel che sappiamo finora

Malgrado la gamma Redmi K40 venga ancora considerata una novità in Cina essendo stata ufficializzata lo scorso aprile, l’azienda sarebbe già al lavoro sulla prossima generazione. E naturalmente la macchina delle indiscrezioni è andata a regime per provare ad anticipare più informazioni possibile sulla gamma Redmi K50.

In questa fase l’azienda, che lo ricordiamo è nata da un’iniziativa di Xiaomi e dal gennaio 2019 si è resa indipendente, sta interagendo con fan e appassionati per capire cosa vorrebbero dai Redmi K50. Un modo di coinvolgere il cliente finale nella vita e nelle decisioni dell’azienda che i rivali di OnePlus hanno inaugurato diversi anni fa attraverso il forum ufficiale e che evidentemente ha fatto proseliti, anche se l’iniziativa di Redmi è più indirizzata al pubblico “di casa" ovvero su quel mercato per cui è pensata la serie Redmi K50. Il coinvolgimento in questi giorni è avvenuto infatti su Weibo, l’equivalente cinese di Facebook.

Le richieste dei fan per i Redmi K50

Lu Weibing, il general manager di Redmi, ha chiesto al pubblico quali fossero le loro aspettative sulla prossima generazione degli smartphone “semi-top" dell’azienda: “Quali funzionalità, quali caratteristiche, o quale genere di esperienza vorresti sui Redmi K50?", ha chiesto il manager.

Inutile dire che le risposte dei numerosi fan non si sono fatte attendere. Tra i desideri più ricorrenti c’è il mantenimento della ricarica ultra rapida da 67 watt, e curiosamente è stato chiesto che rimanga cablata e non wireless poiché sulla ricarica senza fili aleggia ancora un certo scetticismo legato alla sicurezza.

Diversi altri hanno chiesto maggiore spazio di archiviazione, hanno invocato in molti una configurazione con 512 GB, mentre la capacità della batteria si è confermata una volta di più tra i temi centrali dei nostri giorni: richiesti almeno 5.000 mAh.

Le ultime dai rumor sui Redmi K50

Alcuni dei desideri degli appassionati coinciderebbero con le idee che Redmi ha già in sviluppo per i Redmi K50. Secondo l’informatore Digital Chat Station, l’azienda vorrebbe mantenere le alte prestazioni sulla ricarica rapida, che avrà probabilmente maggiore potenza sulla variante Pro rispetto a quella “standard", la quale potrebbe continuare sul solco tracciato dai Redmi K40 e dai suoi 33 watt.

Su Redmi K50 dovrebbe essere curata in misura maggiore anche la multimedialità: ci si aspettano migliorie sulla fotocamera e sul display, che secondo le prime informazioni dovrebbe avere una qualità paragonabile a quella degli Xiaomi Mi 11.

Novità in linea con la filosofia con cui è nata la serie Redmi K, quella cioè di offrire un prodotto che potesse incontrare il più possibile bisogni ed esigenze del pubblico più giovane, che generalmente cerca prodotti con ottime fotocamere e sufficientemente potenti da digerire senza fatica lunghe sessioni di gioco e per questo, magari, anche con un display ad alto refresh rate.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963