redmi note 10 Fonte foto: Lukmanazis / Shutterstock.com
ANDROID

Redmi Note 10 pronto all'arrivo, le caratteristiche

Redmi è pronta a lanciare un nuovo smartphone per la fascia media: il Redmi Note 10, in arrivo entro la fine dell'anno. A bordo il chipset Dimensity 820

Primi rumors sul nuovo smartphone Redmi, il brand indipendente di Xiaomi, circolano sul web. Redmi Note 10 sarà lanciato nei prossimi mesi e le possibili caratteristiche sono state svelate su uno dei siti di benchmark che si trovano online, e per lo smartphone Android si prospetta il supporto della tecnologia 5G.

Lo smartphone di Redmi potrebbe essere equipaggiato con un processore MediaTek Dimensity 820, con RAM da 8 GB e Android 10. Il sito sostiene anche che Redmi Note 10 potrebbe avere un prototipo hardware o driver, che suggerisce come lo smartphone sia in una fase iniziale di test al momento. Solo lo scorso marzo erano stati lanciati Redmi Note 9 e Redmi Note 9 Pro Max.

Redmi Note 10, le caratteristiche

Il nuovo smartphone di Redmi sarà equipaggiato con un SoC MediaTek Dimensity 820, con supporto alla tecnologia di connettività 5G. Gli ultimi rumors parlano di una RAM da 8 GB, mentre indiscrezioni precedenti sostenevano la possibilità di due versioni diverse per la RAM, da 4 GB e da 6 GB. Lo spazio di archiviazione interno potrebbe essere da 64 GB o da 128 GB.

Lo schermo del Redmi Note 10 sarà da 6,57 pollici, con una refresh rate a 90 Hz e risoluzione Full HD+ con ratio 18:9. Anche sul sistema operativo le voci in circolazione sono discordanti: c’è chi sostiene che potrebbe essere dotato di Android 10, mentre altri rumors vorrebbero un sistema operativo Android 11 con personalizzazione della MIUI 12.

Il comparto fotocamere invece avrebbe una configurazione molto simile al Redmi Note 9, probabilmente con una quad-cam nella parte posteriore con sensore principale da 64 megapixel, obiettivo ultra-wide da 8 megapixel e sensore di profondità da 2 megapixel. La fotocamera frontale invece potrebbe essere da 8 megapixel. A fare la differenza potrebbe essere il software di gestione della fotocamera, per migliori foto e performance.

Per quanto riguarda l’autonomia, sarebbe garantita una lunga durata con una batteria da 5200 mAh con ricarica rapida fino a 25 W. Il lettore delle impronte digitali potrebbe essere posizionato sul retro del nuovo smartphone. Nessuna indiscrezione invece sul prezzo e sulla data di rilascio, per queste informazioni bisognerà attendere ancora.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963