come effettuare la registrazione a netflix Fonte foto: Shutterstock
TV PLAY

Come iscriversi a Netflix

Vuoi sapere come fare la registrazione su Netflix? Quali sono i requisiti necessari? In che modo funziona? Scopri con noi tutto quello che c'è da sapere.

Come effettuare la registrazione su Netflix? Bisogna iscriversi per poter iniziare a guardare i contenuti multimediali? Queste sono alcune delle domande che si pongono le persone quando hanno un po’ di tempo libero e decidono di impiegarlo provando ad effettuare l’iscrizione al servizio streaming di Netflix. In quest’articolo vedremo come accedere al sevizio per poter sfruttare l’enorme varietà di contenuti messi a disposizione dalla piattaforma.

Cos’è Netflix?

Netflix è una piattaforma per la fruizione di contenuti multimediali d’intrattenimento che permette la visione di film, serie TV, show e documentari direttamente in streaming in modalità on demand tramite una connessione internet. Netflix include contenuti disponibili alla visione per ogni momento della giornata e aggiornamenti periodici degli stessi. Netflix è una tra le piattaforme di streaming più diffuse in Italia e nel mondo. Si tratta di un servizio a pagamento in abbonamento mensile. La sottoscrizione dell’abbonamento non comporta in alcun modo vincoli contrattuali in quanto è possibile disdire l’abbonamento in qualunque momento.

Come funziona Netflix

Prima di iscriversi a Netflix, occorre possedere due requisiti: una velocità minima di connessione e il possesso di un dispositivo conciliabile con l’applicazione Netflix. La velocità di connessione a banda larga minima richiesta da Netflix è 0,5 megabit al secondo fino ad arrivare a 25 megabit al secondo. Più alta è la velocità di connessione e maggiore sarà la qualità visiva dei contenuti.  Oltre a questo, bisogna accertarsi di disporre di un dispositivo compatibile per supportare l’app Netflix senza la quale non è possibile la riproduzione dei contenuti.

Requisiti per usufruire del servizio

Netflix supporta le risoluzioni SD, Full HD e UltraHD/4K, e ciascuna di esse necessita di una velocità minima di connessione: di seguito approfondiamo i requisiti di rete minimi e consigliati per le varie risoluzioni:

  • Risoluzione SD: la banda minima per l’accesso alla bassa risoluzione di Netflix è di 0.5 Mbps, tuttavia in tal modo la qualità di riproduzione è davvero molto bassa. La velocità consigliata, per quanto riguarda la risoluzione standard, è di 3 Mbps.
  • Risoluzione Full HDl: la velocità minima per l’accesso alla risoluzione Full HD ed è di 5 Mbps. Generalmente, anche un semplice ADSL a 7 o 20 Mega è in grado di offrire questo tipo di velocità, purché la qualità del collegamento sia buona.
  • Risoluzione UltraHD/4K: per ottenere questa risoluzione è necessario, oltre che avere un dispositivo adatto, che il collegamento a Internet abbia una velocità pari almeno a 17 Mbps.

Piattaforme e dispositivi compatibili con Netflix

Netflix può essere sfruttato da una gran quantità di dispositivi. I più utilizzati sono:

  • Computer: si può accedere a Netflix da tutti i principali browser Web per Windows e macOS. Infatti, il servizio è conciliabile con Google Chrome, Mozilla Firefox, Microsoft Edge, Internet Explorer Safari, ed è utilizzabile anche in formato app per Windows 10. Per quanto riguarda Linux, il servizio è godibile senza problemi dai browser Chrome e Firefox. Il computer per accedere a Netflix deve essere dotato di un processore da 1.2 GHz o superiori, e di almeno 512 MB di RAM.
  • Smartphone e tablet: Netflix può essere utilizzato tramite app per Android, iPhone/iPad e Windows 10.
  • TV Box Android: anche su questi dispositivi è possibile accedere ai contenuti in streaming offerti dal servizio, con una limitazione: I dispositivi devono essere certificati Google altrimenti la visione dei contenuti risulta bloccata con la risoluzione SD.
  • Smart TV: sugli Smart TV di ultima generazione, l’app per accedere a Netflix è integrata nel sistema operativo. Tuttavia, se il televisore non ha l’applicazione inserita, basta che sia dotato del sistema operativo Android, sempre con la certificazione Google, per il motivo spiegato in precedenza
  • Console e altri dispositivi: Netflix può essere utilizzato sulle console PlayStation 3 e 4, Xbox 360 e One, Wii U e Nintendo DS, oltre che su dongle e set-top box quali Chromecast, Apple TV e TIMVision.

Costi del servizio

Netflix è un servizio a pagamento, utilizzabile soltanto dietro pagamento di un abbonamento mensile (con prova gratuita, nei periodi promozionali). L’azienda fondata da Reed Hastings offre però tre diversi piani, cercando infatti di venire incontro a diversi tipi di esigenze.

  • Piano base (7,99 euro/mese): si tratta del piano più economico che permette la visione dei contenuti distribuiti su Netflix a bassa definizione. I contenuti possono essere visionati soltanto su un dispositivo alla volta.
  • Piano standard (11,99 euro/mese): è il piano intermedio che offre i contenuti di Netflix con risoluzione in Full HD. Questo piano autorizza inoltre di riprodurre contenuti diversi su 2 dispositivi simultaneamente.
  • Piano premium (15,99 euro/mese): è il piano che ammette i contenuti di Netflix in alta definizione (UltraHD/4K). La riproduzione può avvenire in contemporanea fino a 4 dispositivi.

Tra i vantaggi maggiormente apprezzati di Netflix, nei suoi abbonamenti Standard e Premium, vi è la possibilità di poter condividere l’account con amici e partenti, facendo così risparmiare sul costo di sottoscrizione.

Come registrarsi su Netflix

La registrazione a Netflix Italia può essere effettuata dal sito https://www.netflix.com/it/ inserendo i propri dati e quelli di una carta di credito attiva. Nella schermata che segue bisogna creare un account inserendo un ‘e-mail e una password nei campi appositi di testo. Successivamente, si dovrà inserire un metodo di pagamento tra Carta di credito, PayPal oppure se si possiede, carta regalo Netflix. Una volta che avrai completato la registrazione del metodo di pagamento la registrazione al servizio è stata completata.

Registrazione Netflix senza carta di credito

Ci sono almeno due metodi di pagamento utilizzabili su Netflix che evitano l’utilizzo di una carta di credito. I metodi indicati sul sito sono tre:

  • Carta di credito: del quale abbiamo detto di non volere usare.
  • PayPal: si può pagare Netflix con PayPal attraverso Paysafecard. Con questo termine si indicano una serie di carte prepagate che si possono trovare dal tabaccaio, in libreria e vanno dai 10 a 100 euro. Queste carte si aggiungono all’account di PayPal. Così facendo possiamo pagare l’abbonamento a Netflix attraverso PayPal. Utilizzando una carta prepagata, basterà versare sulla carta l’importo corretto per poter pagare la sottoscrizione a Netflix
  • Codice di un’offerta speciale: un’ulteriore opzione è la carta regalo di Netflix. Queste carte si trovano facilmente al supermercato, negozi di videogiochi o negozi di elettronica e si usano come le classiche gift card Una volta acquistata una, si inserisce il codice e il saldo del nostro conto si aggiornerà automaticamente.

Come guardare i contenuti su Netflix

Una volta registrato l’account di Netflix, si può iniziare ad usufruire del servizio e dei suoi contenuti multimediali. Al primo accesso si ha la possibilità di riprodurre diversi contenuti, suddivisi per categoria. I contenuti che si trovano sulla home page si possono aggiungere alla libreria personale tramite il simbolo +) Vi è poi la sezione Originali Netflix che offre i contenuti prodotti da Netflix e altre sezioni come i titoli più visti del momento. Se si desidera avere accesso al catalogo completo di Netflix bisogna selezionare il pulsante sfoglia col quale si aprirà un menu a tendina tramite il quale cercare un contenuto in base alla tipologia e al genere ed eventualmente al sotto genere.

Perché creare un profilo Netflix?

Netflix ci realizza un profilo personalizzato visto che ha a sua disposizione, un algoritmo intelligente che in base ai contenuti che abbiamo visto, o che abbiamo valutato positivamente suggerisce cosa vedere successivamente. Quindi persone diverse potranno avere suggerimenti personalizzati in base ai propri gusti semplicemente creando un profilo con il proprio nome. In ciascun profilo sono inclusi:

  • consigli personalizzati per film e serie TV;
  • lista dei contenuti visti di recente;
  • valutazioni e recensioni;
  • preferenze;
  • la lista personale.

Netflix ha anche pensato ai più piccoli. Infatti se si seleziona l’opzione Bambino verranno mostrati solamente contenuti adatti a minori. Inoltre, vi è la possibilità di creare un PIN per impedire la visione del catalogo completo ai bambini andando alla pagina Il tuo account e cliccando su Filtro famiglia. Trovi qui tutte le informazioni per la gestione del filtro e del PIN. Man mano che guarderemo contenuti avendo la possibilità di lasciare un voto da 1 a 5 stelle miglioreremo ulteriormente l’algoritmo di personalizzazione

Come avviare la riproduzione dei contenuti

Per avviare la riproduzione di un contenuto bisogna mettere il mouse sulla sua immagine di copertina e cliccare sul pulsante “Play”. Nel player di Netflix, oltre a poter mettere in pausa la riproduzione del contenuto, si possono cambiare in qualsiasi momento la lingua e i sottotitoli tramite l’immagine del fumetto. Nelle serie TV, invece, il simbolo dei rettangoli sovrapposti permette di accedere velocemente alla lista completa di episodi e stagioni.

Come disdire l’abbonamento a Netflix

Nel caso in cui vi fosse la necessità di disdire l’abbonamento, lo si può fare in qualsiasi momento facendo clic sul proprio nome che si trova in alto a destra. Individuare la voce abbonamento e fatturazione, e fare clic sul pulsante “Disdici abbonamento” e successivamente su “Completa la disdetta”. Si può anche rinnovare l’abbonamento in qualsiasi momento premendo sul pulsante “Riattiva” abbonamento: tutte le preferenze precedentemente indicate saranno conservate per un massimo di dieci mesi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963