Libero
ANDROID

Samsung Galaxy Unpacked, la data ufficiale dell'evento

Samsung Galaxy Unpacked, condivisa la data ufficiale dell’atteso evento che andrà in scena il prossimo 17 gennaio. Tra le novità i Galaxy S24 e la nuova Galaxy AI

Samsung Galaxy Unpacked Fonte foto: Samsung

Samsung Electronics ha confermato la data dell’attesissimo Galaxy Unpacked fissata, come anticipato dai vari leaker, al prossimo 17 gennaio, alle 19 (ora italiana).

Sono molte le aspettative sull’evento perché, anzitutto, il colosso della tecnologia mostrerà finalmente al mondo i nuovissimi Samsung Galaxy S24. Oltre a questo, sarà centrale anche il tema dell’intelligenza artificiale con l’azienda sudcoreana che potrebbe avere molte novità in serbo, così come anticipato dalla didascalia della locandina che recita “Chi è pronto per una nuova era dei dispositivi mobile?! Samsung Unpacked sarà epico. Da non perdere”.

Cosa sappiamo del Samsung Galaxy Unpacked

Come appena detto sarà centrale nell’evento l’arrivo dei nuovissimi Samsung Galaxy S24 che andranno a sostituire gli attuali Samsung Galaxy S23 come top di gamma dell’azienda sudcoreana.

Oltre a questo, però, il banner dell’evento di presentazione lascia davvero poco all’immaginazione e con la dicitura “Galaxy AI” viene mostrato chiaramente il logo di Google Bard che prende vita all’interno del breve teaser.

Non è ancora chiaro al 100% che tipo di relazione ci sia tra Samsung e Google ma, è decisamente probabile, che i due colossi della tecnologia abbiano collaborato in segreto per portare a bordo dei Galaxy S24 una versione dedicata dell’AI di Big G, che a questo punto potrebbe benissimo essere il modello presentato poche settimane fa da Samsung col nome di Gauss e già definito come “un’esperienza mobile di Intelligenza Artificiale”.

Oltretutto, l’alleanza tra Samsung e Google non è propriamente una novità, visto che il colosso sudcoreano produce i chip Tensor che Big G porta a bordo dei suoi Pixel.

Perciò non è difficile immaginare che le due aziende abbiano stretto degli accordi per sviluppare delle innovative funzionalità AI compatibili con i due processori sui prossimi S24: il Samsung Exynos 2400 (che arriverà in Europa) e il Qualcomm Snapdragon 8 Gen 3, entrambi ottimizzati per poter sfruttare al massimo queste nuove tecnologie.

Se questa eventualità fosse confermata, quindi, è chiaro che questi due colossi della tecnologia potrebbero avere tra le mani un nuovo e potentissimo modello di AI generativa, pronto a lanciare (nemmeno troppo velatamente) il guanto di sfida a ChatGPT di OpenAI.

Cosa può fare l’AI di Samsung

Naturalmente i campi di applicazione della nuova AI di Samsung saranno diversi e tra i primi device pronti ad accogliere tali tecnologie ci saranno i Galaxy S24.

Tra le poche indiscrezioni condivise sul web nelle ultime settimane, ad esempio, spicca la funzione AI Live Translate Call che consentirà all’utente di utilizzare un traduttore vocale che potrà essere abilitato anche durante le chiamate per tradurre in tempo reale la voce dei parlanti.

L’indiscrezione parla di una soluzione on-device che non avrà bisogno di applicazioni di terze parti e sarà, quindi, gestita completamente dallo smartphone.

La caratteristica dovrebbe essere disponibile sin dall’arrivo sul mercato e, successivamente, dovrebbe arrivare anche su altri device a marchio Samsung, anche se al momento il colosso sudcoreano non ha ancora fornito informazioni specifiche al riguardo.