Libero
smart tv samsung Fonte foto: Samsung
SMART EVOLUTION

Samsung non produrrà più Smart TV LED

Dall'asia arriva la notizia: Samsung sta cercando di vendere i suoi impianti per produrre Smart TV LED, per concentrarsi sulla produzione di TV OLED premium

Grandi cambiamenti in arrivo nel mercato delle Smart TV, forse già dal 2022: da Taipei, sede dell’autorevolissimo giornale online DigiTimes, arriva la notizia che Samsung sta per dismettere le linee produttive di pannelli TV LCD per concentrarsi sulla produzione di sole TV OLED. Al momento, lo ricordiamo, Samsung è uno dei leader nella produzione di Smart TV realizzate con entrambe le tecnologie.

Se la notizia dovesse trovare conferma, quindi, già dall’anno prossimo Samsung potrebbe iniziare a puntare solo sulle più costose televisioni OLED, lasciando le più economiche LED-LCD ai competitor orientali. Competitor, però, tra i quali c’è ancora un altro prestigiosissimo produttore di TV: LG. L’altra azienda coreana, infatti, esattamente come Samsung ha sia una gamma di televisori LCD che una gamma OLED (che si appresta a rinnovare nel 2022, tra l’altro). Nessun dettaglio specifico, invece, sulla sorte della linea produttiva di TV Samsung con tecnologia mini LED (che, tecnicamente, è il top della tecnologia LED).

Smart TV Samsung: addio ai LED?

Secondo DigiTimes, che a sua volta riporta indiscrezioni raccolte da Chosun, Samsung Display Corporation (SDC) ha deciso di uscire dal mercato dei pannelli per TV LCD e di dismetterne la produzione. Le linee produttive dismesse saranno sostituite da altre di tipo OLED 6G, in grado di produrre schermi piccoli e medi.

SDC ha già dismesso parte dei macchinari per pannelli LCD dalla sua fabbrica L8-1, sostituendoli con attrezzature per produrre pannelli di OLED Quantum Dot. Al momento la capacità produttiva in questa fabbrica ammonterebbe a circa 1 milione di TV OLED Quantum Dot da 55 e 65 pollici (le diagonali più richieste dai clienti).

Inoltre, Samsung Display starebbe trattando la vendita delle linee produttive LCD alle cinesi BOE Technology e China Star Optoelectronics Technology (CSOT). Quest’ultima è di proprietà di TCL, uno dei brand orientali che sta registrando la maggior crescita nel mercato delle Smart TV e che sta puntando sui TV LED premium.

Quello che al momento non è noto, invece, è se la dismissione delle linee produttive avverrà in tutti gli impianti Samsung, o solo nella fabbrica L8-1. Si sa, però, che Samsung aveva già annunciato l’addio al mercato LCD a novembre 2020, con previsione di vendere le attrezzature entro marzo 2021.

Ad un anno da quell’annuncio, ora si torna a parlare dell’uscita di Samsung dal mercato LCD.

Smart TV Samsung: a tutto OLED

Sempre secondo quanto riportato da DigiTimes, infine, poiché ci sarebbe spazio inutilizzato all’interno della fabbrica L8-1 Samsung sarebbe già al lavoro per aggiungere una nuova linea produttiva OLED. Non è noto, però, se si tratterà di produrre normali pannelli OLED, oppure OLED Quantum Dot.

Nei giorni scorsi Samsung Display ha lanciato un nuovo sito chiamato OLED ERA, una vetrina per i display OLED prodotti dall’azienda. Nel sito, oltre a mostrare i futuri schermi OLED pieghevoli, Samsung loda la tecnologia OLED mettendola a confronto con la LCD (che al momento, però, ancora produce).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963