sculpto Fonte foto: Sculpto
PMI E INDUSTRIA 4.0

Sculpto+, la stampante 3D facile da utilizzare

Quando pensiamo alle stampanti 3D molti di noi si immaginano complessi macchinari, in realtà ci sono soluzioni, come Sculpto+, che sono adatte a tutti

6 Settembre 2017 - Quando parliamo di stampanti 3D la maggior parte delle persone si immagina complicati macchinari, difficili da programmare e da utilizzare. In realtà non sempre è così. E in futuro lo sarà sempre meno. Grazie anche a stampanti come Sculpto+ che si presenta come la stampante 3D più facile da utilizzare al mondo.

Sculpto+ è una stampante 3D in fase di lancio sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter. Si tratta di un macchinario molto leggero che pesa solo 2,7 chili. Nonostante il peso può realizzare oggetti abbastanza grandi rispetto alle sue dimensioni. Con Sculpto+ potremo creare degli oggetti grandi quanto un pallone da calcio. Ovviamente è molto facile da trasportare e può entrare addirittura in uno zaino. Ma abbiamo detto che è la stampante 3D più facile da usare al mondo. Questo perché per realizzare i nostri oggetti in 3D non dobbiamo far altro che premere dei tasti sul nostro smartphone.

È facile da usare grazie all’applicazione

Dall’app, che è disponibile per Android e iOS, si possono scegliere tra un’infinità di modelli di stampa preimpostati. Ma possiamo anche stampare delle nostre creazioni e progettarle al momento. La fase di realizzazione dell’oggetto è guidata e l’app ci consiglia come strutturare il nostro prodotto in base a quello che vogliamo ottenere. Per fare un esempio, ci consiglia la grandezza o il peso in base alla forma che stiamo dando al nostro oggetto.

Silenziosa ed ecologica

Si tratta di una delle stampanti 3D economiche più silenziose tra quelle attualmente in mercato. Il livello sonoro nella fase di lavorazione è stato ridotto a 44 decibel. In pratica può essere usata ovunque senza disturbare perché l’unico rumore che emette è quello di due ventole che aiutano la fase di stampa. La Sculpto+ usa dei particolari filamenti di plastica denominati PLA, che sono costruiti con mais biodegradabile. In questo modo tutti gli oggetti creati non hanno un forte impatto per l’ambiente. La stampante ha diversi modelli su Kickstarter, con o senza impostazioni avanzate e kit di filamenti. La versione più economica costa poco più di 260 euro mentre la più cara supera i 1600 euro. Tutte le spedizioni partiranno a gennaio 2018 e l’obiettivo economico è stato già centrato dall’azienda.

Contenuti sponsorizzati