shutterstock_522013744 Fonte foto: I AM NIKOM / Shutterstock.com
TECH NEWS

Skype non funziona, problemi in tutta Europa da questa mattina

In gran parte dell’Europa Skype non funziona: i primi problemi sono stati riscontrati nella serata di lunedì e stanno proseguendo questa mattina

20 Giugno 2017 - Giornate complicate per Skype: il famoso servizio utilizzato da tutte le aziende per fare videochiamate e per parlare con clienti e fornitori sta riscontrando problemi di funzionamento. Dalle segnalazioni che arrivano dagli utenti, Skype non funziona in gran parte dell’Europa, mentre non ci dovrebbero problemi dall’altra parte dell’Oceano.

Dal sito http://downdetector.com/status/skype si intuisce che i primi problemi di Skype sono stati segnalati dagli utenti nella serata di lunedì e sono proseguiti questa mattina (20 giugno 2017), quando la maggior parte delle persone sono arrivate a lavoro. Per il momento da parte di Skype non è arrivata nessuna comunicazione ufficiale sui motivi del malfunzionamento del servizio, ma è molto probabile che i tecnici dell’azienda statunitense stiano lavorando per risolvere il problema. Anche se oramai sono più di 8 ore che Skype è down.

Anche l’applicazione Skype non funziona

Le zone colpite dove Skype non funzionaFonte foto: Redazione
Le zone dove Skype non funziona

Il problema non riguarda solamente il programma per il computer ma anche l’applicazione per smartphone e tablet. Sui dispositivi mobili, Skype si connette ma non aggiorna le conversazioni, rendendo inutile l’invio dei messaggi.

Sul Servizio Allerta è presente anche una mappa con le zone maggiormente colpite. In Italia, il disservizio è localizzato soprattutto nel Nord fino ad arrivare a Roma. Ma i problemi maggiori li stanno riscontrando soprattutto in Belgio, Olanda e Russia. Nelle prossime ore ne sapremo sicuramente di più.

Skype non funziona: potrebbe essere un attacco hacker

Il malfunzionamento che ha colpito Skype tra la notte del 19 giugno e la mattina del 20 giugno potrebbe essere causato da un attacco hacker. La “rivendicazione” è arrivata su Twitter dal gruppo hacker “CyberTeam“, che ne ha dato notizia nella serata di lunedì. Non si sa quanto possa essere affidabile il messaggio del gruppo hacker portoghese, ma è sicuramente una delle possibili spiegazioni del non funzionamento di Skype. Inoltre, i ragazzi di CyberTeam hanno avvertito che il loro prossimo obiettivo sarà Steam, la famosa piattaforma dove acquistare videogame.

Quello messo in atto dal gruppo hacker potrebbe essere un attacco DDoS, ovvero un tipo di attacco che utilizza computer e dispositivi infetti per sovraccaricare una Rete o un programma in modo da mandarli KO.

Contenuti sponsorizzati