SMART EVOLUTION

SmartDuvet Breeze, il letto che si rifà da solo con aria condizionata

Sviluppato da una startup canadese, il meccanismo permette di raffreddare o riscaldare separatamente uno dei due lati del materasso

Dopo aver lanciato una campagna su Kickstarter, nel tentativo di finanziare un letto che si riordina da solo, SmartDuvet ci riprova ancora, presentando una nuova versione: un letto che non solo si riassetta in autonomia, ma che ha anche incorporato un climatizzatore dual-zone.

Il device, che l’azienda canadese chiama SmartDuvet Breeze, consente, infatti, di impostare una temperatura diversa per ogni lato del letto. Così, se la persona che dorme a destra ha caldo, può scegliere di raffreddare la sua zona senza disturbare il sonno di quella che ha scelto il lato sinistro.

Una soluzione che potrebbe essere utile soprattutto in estate, dove dormire a volte diventa molto difficile. E non solo. Il meccanismo funziona anche al contrario, cioè è in grado di riscaldare uno dei due lati del letto. Configurare la temperatura dello SmartDuvet Breeze è molto semplice. È sufficiente, infatti, utilizzare l’apposita app messa a disposizione dalla startup.

Come funziona lo SmartDuvet Breeze

Come il climatizzatore da scrivania, lo SmartDuvet Breeze crea una specie di “microclima personale”. In che modo? Sono due le componenti che permettono al letto dell’azienda canadese di rifarsi da solo e di raffreddare il materasso: il control box, una pompa ad aria, e una sorta di lenzuolo. Il telo, che continua a essere come nella prima versione sempre a forma di griglia, oltre ad essere gonfiabile, include anche uno strato dove viene incanalata l’aria condizionata, che serve per raffreddare o riscaldare il letto. Le due camere sono separate, permettendo così al device di impostare una temperatura diversa per ogni lato.

Prezzo e data di uscita

Il sistema, secondo quanto sostiene la startup, è anche abbastanza silenzioso. Lo SmartDuvet Breeze non è un letto, ma una tecnologia che può essere applicata a qualsiasi materasso. Per finanziare il progetto, questa volta l’azienda canadese ha lanciato una campagna su Indiegogo, un’altra piattaforma di crowdfunding. SmartDuvet comincerà a consegnare il dispositivo ai backers, ossia ai sostenitori, a partire da settembre 2017. Prezzo di partenza: 189 dollari (quasi 170 euro, al cambio attuale).

 

Il video in apertura è tratto da YouTube

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Contenuti sponsorizzati