Libero
WEARABLE

Sony annuncia un altro visore XR

Sony ha annunciato lo sviluppo di un visore XR da utilizzare per la progettazione immersiva a livello industriale e non solo. L’uscita è prevista per il 2024

Sony Visore XR Fonte foto: Sony

Sony ha annunciato ufficialmente lo sviluppo di un nuovo visore XR (Extended Reality) con funzionalità video see-through (per vedere gli oggetti virtuali proiettati nel mondo reale) e due controller con puntamento di precisione da utilizzare per la progettazione a livello industriale e non solo.

Il dispositivo, mostrato nel corso del CES 2024 nasce per aiutare gli sviluppatori di modelli 3D ad avere un proprio ambiente di lavoro immersivo per semplificare la creazione di contenuti tridimensionali e accompagnarli durante tutto il processo di realizzazione e di revisione dei propri progetti.

Sony visore XR: scheda tecnica

Il nuovo visore di Sony ha dei microdisplay OLED da 1,3 pollici, con risoluzione 4K e di una gamma cromatica che copre il 96% dello spazio colore DCI-P3.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon XR2+ Gen 2 che, oltre a garantire una qualità dell’immagine molto elevata, permette anche al visore di accedere alle funzionalità AI per ottimizzare il tracciamento dell’utente e dello spazio che lo circonda per dare vita a un’esperienza di realtà estesa coinvolgente all’interno degli spazi creativi.

Per muoversi all’interno degli ambienti virtuali l’utente può usare gli appositi controller, un sistema preciso ed efficiente che consente di gestire in maniera facile e intuitiva le varie funzionalità del visore e quelle delle applicazioni compatibili per la modellazione di oggetti 3D.

Quando l’utente ha indossato il visore, può tenere con la mano dominante il controller dedicato al puntamento e fissare alle dita dell’altra mano il secondo controller. A questo punto, utilizzando anche una tastiera, è possibile sfruttare al meglio il device di Sony per realizzare i propri modelli 3D.

Infine, non poteva mancare un occhio di riguardo per il comfort con l’azienda produttrice che ha curato nel dettaglio i materiali che vengono a contatto direttamente con la testa dell’utente per garantire sempre la miglior comodità possibile anche dopo diverse ore di utilizzo.

Oltretutto, per passare tra lo spazio fisico e quello virtuale, non ci sarà nemmeno bisogno di togliere il visore ma si potrà utilizzare l’apposito meccanismo di sollevamento del display, così da non dover ricalibrare ogni volta il device.

Cosa può fare il visore di Sony

Il nuovo visore XR di Sony è progettato principalmente per gli sviluppatori di modelli 3D che operano nel campo della progettazione a livello industriale.

All’arrivo del device sul mercato, grazie alla partnership con Siemens, gli utenti avranno accesso a moltissime soluzioni di engineering immersivo applicato al settore della produzione industriale, con la possibilità di utilizzare il software Siemens NX Immersive Designer che consente di accedere a molte specifiche di progettazione industriale avanzata.

In futuro, però, Sony è aperta anche alla collaborazione con altri sviluppatori di software che si occupano di produzione 3D anche nel campo dell’intrattenimento.

Il visore sarà compatibile con soluzioni di terze parti per la creazione di contenuti digitali, diventando uno strumento indispensabile per tutti i creativi che possono, così, seguire dall’interno tutto il processo di realizzazione dei loro progetti.

Quando arriva il nuovo device

Per il momento, Sony non ha ancora rilasciato informazioni precise sull’arrivo sul mercato di questo prodotto, confermando però che sarà disponibile nel corso del 2024.

Ancora incerto anche il prezzo ma, trattandosi di un sistema destinato agli ambienti entreprise, sicuramente non sarà basso.