Libero
squid game netflix Fonte foto: YOUNGKYU PARK
TV PLAY

Squid Game: tutto sulla serie Netflix che potrebbe superare Bridgerton e La Casa di Carta

La serie sudcoreana Squid Game ha scalato le classifiche di Netflix in meno di un mese: ecco di cosa parla e perché potrebbe superare addirittura Bridgerton e La Casa di Carta

Arrivata in sordina il 17 settembre 2021, la serie tv sudcoreana Squid Game ha scalato in pochi giorni la Top 10 di Netflix a livello mondiale, diventando uno dei contenuti più visti sul canale. Il co-CEO della piattaforma, Ted Sarandos ne è entusiasta e l’ha già definita "la serie Netflix potenzialmente più popolare di sempre". Persino La Casa di Carta potrebbe essere superata da questa nuova serie, quindi, forse addirittura anche Bridgerton.

D’altronde il successo non è stato assolutamente programmato. Basti pensare che le puntate non sono doppiate, ma si possono guardare solo in lingua originale, il coreano, con sottotitoli. La serie non ha nessuna campagna pubblicitaria alle spalle, non è stata annunciata con comunicati stampa speciali. Non c’è neanche un cast con nomi importanti: gli attori sono completamente sconosciuti nel mondo occidentale. La popolarità è dovuta unicamente al passaparola del pubblico, che è aumentato giorno dopo giorno. Ma di cosa parla Squid Game e qual è la ricetta segreta del suo successo?

Di cosa parla Squid Game: la trama

La trama ruota attorno a un gruppo di persone disperate, con estremo bisogno di denaro: qualcuno è sommerso dai debiti, altri devono pagare cure speciali per parenti o per se stessi, alcuni devono rifarsi una vita, e così via.

Ad uno ad uno vengono reclutati per partecipare a un misterioso gioco: alla fine il pubblico di Netflix conosce ben 456 concorrenti, delle classi sociali più disparate, ognuno con la sua tragica storia da raccontare. Vengono rinchiusi in un luogo segreto, dove gareggiano per vincere un montepremi di 45.6 miliardi di won (circa 40 milioni di dollari).

La particolarità della gara è che comprende una serie di giochi tipicamente da bambini: da "un, due, tre stella" al tiro alla fune, fino alle biglie. I giochi si svolgono uno dopo l’altro e in ogni fase, chi perde, muore. Dietro l’apparente spensieratezza dei giochi per bambini si nasconde un sistema studiato per eliminare persone senza alcuna pietà. Non mancano scene di violenza, al limite dello splatter. Il mondo distopico di Squid Game è, quindi, tutt’altro che giocoso, anzi ogni puntata è ricca di dramma e tensione.

Squid Game: tutto sulla prima stagione

Per il momento, su Netflix è possibile guardare solo la prima stagione. È composta da 9 episodi, scritta e diretta dal regista sudcoreano Hwang Dong-hyuk.

I personaggi principali del cast sono interpretati da Lee Jung-jae, Park Hae-soo, Yeong-su Oh, Wi Ha-Joon, la modella Jung Ho-yeon, Heo Sung-tae (già vista nella serie Your Honor), Joo-ryeong Kim e Anupam Tripathi. Questi nomi sono sconosciuti al pubblico italiano, ma visto il successo di Squid Game, i loro volti sono già familiari.

Il successo di Squid Game conferma un interesse mondiale verso le serie sudcoreane, che nell’ultimo anno è cresciuto. Tuttavia, ancora nessun prodotto aveva scalato la Top 10 di Netflix. Bisogna aspettare ancora fino a metà ottobre (il servizio calcola il successo delle serie tv su un periodo minimo di 28 giorni) per capire se Squid Game supererà addirittura Bridgerton, la serie che finora detiene il record assoluto di visualizzazioni sul canale.

Nel frattempo, anche grazie a Squid Game è possibile capire come Netflix intende giustificare i recenti aumenti del prezzo degli abbonamenti. Per chi ha già visto questa nuova serie e ne è rimasto affascinato, invece, consigliamo la lettura della nostra guida alle altre serie come Squid Game.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963