Libero
Migliore vpn Fonte foto: gettyimages
APPLE

Su iPhone arriva la VPN gratis di Google

Dopo averla resa disponibile per tutti gli utenti Android, adesso Google porta la sua VPN "gratis" anche agli utenti iOS: ecco come si attiva e quanto costa veramente

Ottime notizie per chi possiede iPhone o iPad. Se alla fine del 2020 il colosso di Mountain View aveva introdotto una VPN solo nel suo abbonamento per Android a Google One, che offre spazio di archiviazione in cloud su Google Drive e Google Foto, oltre ad altri vantaggi, ora il servizio viene lanciato anche su iOS.

Il servizio VPN offerto da big G oltre ad essere affidabile, veloce e completo, offre sia il mascheramento dell’indirizzo IP che la crittografia di tutti i dati trasmessi. In buona sostanza, la rete privata virtuale di Google crittografa il tuo traffico online su reti non protette (il Wi-Fi pubblico ad esempio) e oscura il tuo indirizzo IP. Il colosso statunitense ha promesso che la connessione VPN non verrà mai impiegata per tracciare o vendere a terza l’attività di navigazione dell’utente. Tra i Paesi che beneficeranno di questa rete privata virtuale di Google su dispositivi iOS figura anche l’Italia. Vediamo come installarla e i piani disponibili, con una sorpresa per gli utenti italiani.

Google One VPN su iOS: quanto costa

L’accesso alla VPN per iOS e iPadOS non prevede costi aggiuntivi, ma non è prevista nel piano "Base" (100 GB) né in quello "Standard" (200 GB): è disponibile esclusivamente per chi sottoscrive il piano "Premium" di Google One da 2 TB o superiore. Il costo di tale piano è di 9,99 euro al mese (qui i prezzi di Google One in Italia).

Tuttavia, gli utenti di Google One possono condividere gratuitamente il proprio piano e la VPN con un massimo di cinque membri della famiglia.

Oltre all’Italia, i Paesi in cui sarà a breve disponibile la VPN Google sono: Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.

Ricordiamo che il supporto della rete privata virtuale di Google per iOS è ancora in fase di lancio, quindi dovremo attendere ancora alcuni giorni o al massimo alcune settimane per vederlo sui dispositivi.

Come configurare la VPN di Google

Dopo aver acquistato il piano Premium basterà installare l’app Google One su iPhone o iPad per avviare il processo di configurazione. Terminata la procedura, apparirà una scheda nel feed Home con un pulsante "Abilita VPN"; con un tap il sistema aprirà una pagina con ulteriori dettagli e un interruttore con l’icona "VPN" di iOS, posizionata nella barra di stato una volta attiva.

Google One VPN anche su Mac e Windows?

La società statunitense ha promesso che Google One VPN arriverà in futuro anche su Mac e Windows, cioè sui computer fissi e sui laptop. In questo modo, gli utenti di questi device potranno criptare la loro attività online e aggiungere un ulteriore livello di protezione quando si attiva una connessione.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963