Libero
Telegram Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
APP

Telegram: gli username sono in vendita

Telegram metti gli username o handle in vendita all'asta sulla piattaforma Fragment attraverso un wallet e con blockchain TON.

Dopo aver ripulito Telegram dagli account fake,  il fondatore dell’app di messaggistica Pavel Durov ha messo in vendita i nomi utente, chiamati anche "handle", in un’asta pubblica sulla piattaforma Fragment.

Adesso chiunque ha la possibilità di inviare la propria offerta per alcuni handle fino al 5 novembre e sono disponibili username come @amazon che al momento viene battuto all’asta a circa 5.500 dollari, oppure @Huawei che al momento è quotato a circa 936 dollari. Questi handle potranno essere usati dai profili pubblici come nome utente, nome canale o nome di gruppo riconoscibile e ufficiale e, per tanto, alcuni di essi potranno arrivare a cifre notevoli a fine asta.

Username Telegram: la prima asta social

Pavel Durov dal suo canale su Telegram annuncia questa grande iniziativa sottolineando come sia la prima del genere: "Per la prima volta nella storia dei social media, viene istituito un mercato equo e trasparente per i nomi utente. Finalmente le persone avranno la proprietà dei loro indirizzi sui social media, garantiti dal registro immutabile di una rete blockchain decentralizzata".

L’idea nasce dopo la maxi pulizia effettuata ad agosto, quando Durov ha iniziato a raccogliere tutti quegli account finiti nelle mani dei cosiddetti cybersquatter per lo più, in quel caso, provenienti dall’Iran. La selezione degli account registrati ma inattivi ha permesso di scoprire che questi spazi coprivano il 70% dei nomi di Telegram: una perdita di denaro notevole, poiché erano del tutto inutilizzati ma semplicemente tenuti in ostaggio.

Durov, qualche giorno dopo questa operazione promise che ben presto avrebbe messo all’asta e per tutti i 700 milioni di utilizzatori Telegram i nomi utente che consentono poi di aprire anche gruppi e canali con l’obiettivo di movimentare Telegram e renderlo un posto utile per fare business.

Questi nomi sono di pregio perché si basano, per la maggior parte, su "handle" di quattro lettere, come @bank, @game, @club e potrebbero davvero fare la fortuna di chi li acquista.

Come si acquistano gli handle Telegram

L’acquisto di questi handle selezionati, come anticipato, è sotto forma di asta: l’offerta può essere presentata attraverso una piattaforma blockchain e pagando in criptovaluta Toncoin. Per questo bisogna avere un wallet (un portafoglio virtuale) con dentro denaro in valuta TON.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963