Libero
games of thrones 8 Fonte foto: HBO
TV PLAY

Trono di Spade: ci sarà uno spin off su Arya?

L’attrice Maisie Williams ha commentato questa possibilità in una recente intervista. Ecco cosa aspettarsi

Mancano pochi mesi all’uscita di House of the Dragon, che debutterà su Sky e in streaming su NOW in contemporanea con gli Usa, e la notizia ha riacceso la febbre per Il Trono di Spade. La serie HBO è infatti uno spin off di Game of Thrones e i fan hanno già iniziato a chiedersi se ce ne saranno altri.

Oltre a essere uno spin off, in realtà House of the Dragon è anche un prequel de Il Trono di Spade. La storia narrata, tratta dal romanzo Fuoco e sangue di George R.R. Martin, è infatti ambientata 200 anni prima rispetto agli eventi raccontati nella celebre serie tv che si è conclusa nel 2019. I protagonisti dello spin off, creato da George R.R. Martin e da Ryan Condal (che è anche lo sceneggiatore), sono i membri di Casa Targaryen. Il cast include tra i protagonisti Paddy Considine, Matt Smith, Olivia Cooke, Emma D’Arcy, Steve Toussaint, Eve Best, Sonoya Mizuno, Fabien Frankel e Rhys Ifans.

Gli spin off de Il trono di spade

House of the Dragon sarà il solo prodotto televisivo collaterale a Il trono di spade? Ovviamente no! Anzi, già nel 2021 si parlava dell’intenzione di HBO di sviluppare tre spin-off e due serie animate sempre ambientate nell’universo narrativo creato da George R.R. Martin, ma comunque prima dei fatti narrati in Games of Thrones. Eppure, i fan non hanno mai smesso di ipotizzare e sognare una serie tutta dedicata ad Arya Stark, ambientata in questo caso dopo il finale di Il trono di spade.

Cosa ha detto Maisie Williams

La possibilità è stata commentata recentemente da Maisie Williams, l’attrice che ha interpretato Arya Stark. In Game of Thrones, Arya – terzogenita di Eddard Stark e Catelyn Tully di Casa Stark – è una ragazza coraggiosa e impulsiva, diversa dalle altre donne della famiglia e dall’aspetto e dai modi considerati mascolini. Nel finale della serie l’abbiamo vista partire a bordo di una nave per esplorare le terre a ovest di Westeros.

Intervistata da GQ UK, Williams ha raccontato di aver sperimentato in passato qualche difficoltà con il personaggio di Arya, specialmente quando il suo diventare donna è entrato in contrasto con il modo in cui i fan si aspettavano che lei apparisse in pubblico: come un maschiaccio, appunto, cioè in linea con il personaggio che interpretava. L’attrice ha raccontato che per questo motivo ha vissuto con disagio il rapporto con il proprio corpo, perché con il passare del tempo non rispecchiava più l’immagine di Arya che tutti osannavano.

Riguardo la possibilità di uno spin off su Arya, Williams ha subito messo in chiaro di non farsi illusioni: al momento non è in programma, né a breve né a lungo termine. L’attrice non ha però escluso definitivamente questa opzione, dichiarando che se dovesse accadere, sarebbe con le persone, nel momento e nel contesto giusti.

Quando esce House of Dragon

Tornando invece alle notizie indubitabili e agli spin off che certamente vedranno la luce, il conto alla rovescia per vedere House of the Dragon è ufficialmente iniziato. La messa in onda è in programma per il 22 agosto 2022, su Sky e in streaming su NOW. La serie è composta da 10 episodi.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963