twitter Fonte foto: Sattalat phukkum / Shutterstock.com

Twitter, la versione a pagamento si chiamerà Blue: quanto costerà

L'esperta Jane Manchun Wong rivela succosi dettagli su come sarà "Blue", la versione a pagamento di Twitter che porterà con sé alcune novità che tutti vorrebbero gratis.

Twitter avrà una sua versione a pagamento: si chiamerà Blue e introdurrà alcune utili funzionalità per gli utenti che decideranno di sottoscrivere un abbonamento mensile al social. Si tratta di una novità che non arriva, però, del tutto inattesa vista la volontà del team, espressa più volte negli ultimi mesi, di migliorare e arricchire l’esperienza utente.

A dare la notizia della modalità in abbonamento della popolare piattaforma dedicata ai cinguettii è stata Jane Manchun Wong, nota leaker nonché esperta di “reverse engineering" delle app: le prende, va a leggere il codice e scopre le novità in arrivo. Le informazioni vanno di fatto a confermare quanto anticipato negli ultimi mesi proprio da Twitter che, al fine di rendere ancora più ricca e attiva la presenza degli iscritti sui social, aveva iniziato a ragionare su alcune proposte gratuite o a pagamento a un prezzo mensile contenuto. Se tra le prime rientrano – almeno per ora – i Twitter Spaces, ovvero le stanze dedicate alla conversazione in tempo reale, tra le seconde vi sarebbe proprio Twitter Blue dedicata a coloro che vogliono sfruttare al massimo il sito anche attraverso feature avanzate.

Twitter Blue, quanto costerà l’abbonamento

Secondo le anticipazioni, il costo dell’abbonamento a Twitter Blue potrebbe attestarsi a 2,99 dollari al mese. Tra le caratteristiche che dovrebbero essere introdotte per gli utenti che dispongono di una sottoscrizione dovrebbero esserci due utili integrazioni; una è la possibilità di annullare un tweet per alcuni secondi prima che venga pubblicato in via definitiva mentre, la seconda, sarebbe quella delle raccolte.

In particolare, quest’ultima consente agli iscritti di tenere sempre in ordine tutti i tweet, raggruppandoli in gruppi specifici, organizzandoli per tema o secondo altri criteri personalizzati. In questo modo diventa possibile consultarli e ritrovarli più facilmente a distanza di tempo dalla visualizzazione originale.

Alcune indiscrezioni parlano, inoltre, della possibilità di condividere tali raccolte con i propri follower. Per il momento, però, non vi sono ancora conferme su questo particolare dettaglio da parte dei membri del gruppo di sviluppo del social.

Twitter Blue, funzionalità aggiuntive

Il team di Twitter non ha ad oggi reso disponibile una lista completa delle feature su cui potranno contare gli abbonati a Blue, visto che appare evidente come quelle anticipate siano solo la punta dell’iceberg e non giustifichino del tutto l’introduzione di una sottoscrizione. Resta in ogni caso da chiarire quale sarà l’offerta completa e quali saranno le aree del globo coinvolte nell’introduzione della nuova versione, sia in quella che sarà la fase di rilascio che in seguito.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963