whatsapp Fonte foto: Wahyu Budiyanto Toak / Shutterstock.com
TECH NEWS

WhatsApp, la Polizia Postale lancia l'allarme: attenzione alla truffa

Negli ultimi giorni un messaggio che promette agli utenti di ricevere gratis scarpe e magliette Adidas sta girando su WhatsApp, ma si tratta di una truffa

30 Agosto 2019 - Adidas festeggia il suo 95esimo compleanno regalando 3000 paia di scarpe e magliette. Clicca qui“. Questo è il testo del messaggio che in questi ultimi giorni è diventato virale su WhatsApp e sta creando più di qualche problema. Infatti, si tratta di una truffa architettata ad arte da alcuni malviventi per ottenere illecitamente i dati personali degli utenti.

A lanciare l’allarme è la Polizia Postale tramite il proprio account Facebook:Dopo le numerose #segnalazioni ricevute negli ultimi giorni, vi invitiamo a diffidare di una bufala che sta tornando attuale su #whatsapp, secondo cui Adidas #regala 3000 #scarpe e magliette in occasione del suo compleanno.”  Si tratta di un classico caso di attacco phishing che ha come obiettivo quello di trafugare dati personali da rivendere sul dark web o per accedere ai servizi di home banking e rubare i soldi dal conto corrente. Non è la prima volta che accade un fatto del genere: WhatsApp è la piattaforma di messaggistica più utilizzata al Mondo e in molti la utilizzano per pratiche illecite.

Difendersi da questo tipo di attacchi non è molto complicato: ricordatevi che nessuna azienda regala nulla, soprattutto quando si tratta di oggetti di valore come scarpe e magliette. Logicamente Adidas non centra nulla con la truffa, è anch’essa vittima dei malviventi che stanno sfruttando indebitamente il suo nome.

WhatsApp, come funziona la nuova truffa

Tutto parte da un semplice messaggio e da un link su cui premere per ricevere in regalo un paio di scarpe o delle magliette dell’Adidas. La nota marca sportiva starebbe regalando questi oggetti per il suo 95esimo compleanno.

Premendo sul link presente nel messaggio, si viene re-indirizzati su una nuova pagina nella quale dover inserire i propri dati personali per ottenere la merce in regalo. Ed è qui che parte la truffa. Una volta immesse le proprie informazioni personali e premuto su “Invia”, non si riceverà nulla in cambio. I truffatori ottengono i vostri dati e spariscono.

Nel gergo tecnico della Rete, questo tipo di truffe vengono chiamate “phishing” e hanno proprio l’obiettivo di ottenere informazioni importanti da parte degli utenti. Oltre ai messaggi su WhatsApp, vengono utilizzate anche le e-mail per convincere gli utenti a fornire i loro dati personali.

Come difendersi dalla nuova truffa WhatsApp

Basta un po’ di attenzione per capire che si tratta di un messaggio-bufala. In primis nessuna azienda, anche la più grande al Mondo, regala dei prodotti di valore per il suo compleanno. Inoltre, nel messaggio pubblicato su WhatsApp è presente anche la URL del sito che sta ospitando la promozione (che non riporteremo per proteggervi). A prima vista sembra essere quello ufficiale di Adidas, ma in realtà è molto differente. Quindi, prima di abboccare alla trappola creata appositamente dai truffatori, fate attenzione e quando leggete questo tipo di messaggi informatevi sempre.