Libero
HOW TO

WhatsApp: il trucco per i messaggi importanti

Una funzione poco nota di WhatsApp ci permette di personalizzare le notifiche per i messaggi provenienti da specifici contatti, ecco come usarla per non perdere i messaggi importanti

WhatsApp ha rivoluzionato la comunicazione, offrendo al mondo intero la prima vera piattaforma di messaggistica istantanea universale, che funziona bene, non si ferma praticamente mai e non costa nulla: basta avere una connessione a Internet attiva. Il rovescio della medaglia è costituito dalla marea di messaggi che riceviamo ogni giorno su WhatsApp: decine, a volte centinaia. Trovare i messaggi importanti su WhatsApp, così, può diventare difficilissimo.

Ma non solo: poiché riceviamo moltissimi messaggi WhatsApp ogni giorno e a tutte le ore del giorno, la nostra soglia di attenzione nei confronti dei singoli messaggi è bassissima. Alzi la mano chi non ha mai dovuto ammettere di non aver neanche sentito la notifica di un messaggio importante ricevuto su WhatsApp. La soluzione a questo problema c’è e sta nelle notifiche personalizzate, una funzione poco usata dagli utenti ma utilissima perché permette di impostare una notifica diversa per ogni persona importante che ci scrive su WhatsApp. Ecco come si attivano le notifiche personalizzate e come usarle al meglio.

WhatsApp: come attivare le notifiche personalizzate

Per usare le notifiche personalizzate è fondamentale capire una cosa: nell’impostazione scelta da WhatsApp ad essere importante è il contatto, non il messaggio. Quindi potremo personalizzare le notifiche per tutti i messaggi provenienti da quel contatto, ma non le notifiche per tutti i messaggi di un certo tipo. E’ invece possibile segnare come importante un singolo messaggio ricevuto, facendo tap sulla stellina.

Quindi, il punto di partenza è sempre la scheda "Mostra contatto", alla quale si accede selezionando un contatto e aprendo il menu principale di WhatsApp (quello in alto a destra con i tre puntini). Qui dentro troveremo l’opzione "Notifiche personalizzate", contraddistinte dall’icona a forma di nota.

Dentro questa scheda potremo attivare le notifiche personalizzate e, subito dopo, scegliere un tono che WhatsApp suonerà alla ricezione di un messaggio proveniente da questo contatto. Potremo anche selezionare un file audio presente sullo smartphone e usarlo come suono di notifica personalizzato. Naturalmente non dovremo scegliere un suono troppo lungo o troppo fastidioso.

Potremo anche scegliere un colore per la luce LED di notifica che si accende sullo smartphone, nell’area notifiche, ogni volta che riceviamo il messaggio. Potremo anche personalizzare la vibrazione e scegliere se attivare la priorità alta delle notifiche per i messaggi provenienti da questo contatto.

Come usare bene le notifiche personalizzate

Attivare le notifiche personalizzate su WhatsApp, quindi, è un po’ macchinoso ma decisamente molto facile. Non dobbiamo, però, cadere nella tentazione di usare questa funzione con troppi contatti: se tutti sono importanti, nessuno è importante, se tutto è personalizzato, tutto diventa uguale.

Meglio scegliere pochi contatti realmente importanti, selezionare bene il suono della notifica, scegliere la vibrazione e il colore della luce, ma solo per tre o quattro persone al massimo. In questo modo, quando riceveremo un messaggio con notifica personalizzata, esso catturerà realmente la nostra attenzione e saremo sicuri di non perdere neanche un messaggio importante, proveniente dalle persone importanti. Veramente importanti.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963