willi principe bel air Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Willy il Principe di Bel Air torna con un una nuova serie TV

Il principe Willy ritorna in una veste più drammatica e dark, in accordo con le tendenze del momento. La serie sarà prodotta dai coniugi Smith

Per chi è stato bambino negli anni Novanta, Willy il Principe di Bel Air è quasi un’istituzione, un telefilm cult che ha segnato un’intera generazione. Ma anche chi è più giovane avrà visto qualche puntata trasmessa in tv anni dopo. Tutti coloro che non conoscono ancora questa serie cult, potranno presto recuperare: Willy sta per tornare, ma in una veste diversa.

Il personaggio, e l’ambientazione in generale, saranno più dark e drammatici, in linea con la tendenza del momento: quella che ha visto i teen-drama come Tredici spopolare in tutto il mondo. Ma una certezza rimane, Will Smith prenderà parte allo show, sarà infatti il produttore. La storia, però, sarà differente e adattata al ventunesimo secolo. La base resterà simile: un ragazzo che da Philadelphia si sposta nel quartiere di Bel Air a Los Angeles dallo zio per dare un senso alla propria vita. Ecco come sarà il reboot di Willy il Principe di Bel Air.

Willy il Principe di Bel Air e il video virale

Nel 2019 sull’account Twitter di Morgan Cooper, direttore della fotografia di una piccola compagnia di produzione americana, è stato pubblicato un breve video dedicato a Willy, che appare in una veste diversa, più drammatica e oscura, ma comunque riconoscibile per diversi aspetti. Il cortometraggio, che sembra il trailer di un ipotetico reboot ha fatto il giro del mondo e scatenato l’entusiasmo degli utenti, riuscendo ad ottenere più di sette milioni di visualizzazioni. Il contenuto ha destato molta curiosità, arrivando fino a Will Smith che si è complimentato per il lavoro.

Da questa idea è nata quindi l’intenzione reale di riproporre il famoso telefilm in veste drammatica: sarà prodotto da Westbrook Studios, compagnia appartenente a Smith e sua moglie, e dalla Universal Television, che invece detiene i diritti della serie originale. Cooper dirigerà la serie e sarà il co-sceneggiatore e co-produttore esecutivo. Accanto a lui ci sarà Chris Collins, che ha già lavorato alla creazione di titoli di successo, come The Man in the High Castle.

Willy il Principe di Bel Air: di cosa parlerà?

L’idea è quella di riprendere in mano la famosa sit-com ma trasformarla in qualcosa di drammatico, che quindi riattraversa la difficile vita di Willy, che dalle strade malfamate di West Philadelphia arriva a convivere con la ricca famiglia di zii e cugini nel prestigioso quartiere di Bel Air a Los Angeles. Siamo abituati a vedere questo personaggio come spensierato, ottimista e leggero ma nel futuro potrebbe non essere così. Si potrebbe infatti rivelare introspettivo, proprio come un’adolescente che nella sua breve vita ha vissuto alcuni momenti difficili.

Secondo alcune indiscrezioni, non mancherà il tema legato ai pregiudizi degli uomini neri nell’America di oggi. Insomma, sarà una serie tv davvero ricca di spunti di riflessione, ma non mancheranno momenti divertenti, riferimenti e gag ispirati allo show originale.

Dove verrà trasmessa?

Non si conosce ancora il servizio di video streaming in cui verrà trasmessa la serie tv, che fa gola a tanti: attualmente sono interessate diverse piattaforme tra cui Amazon, Apple, Netflix e HBO Max, dove è presente anche la vecchia serie tv e che è la più accreditata.

Gli episodi dureranno circa un’ora e per il momento è prevista una sola stagione, ma naturalmente il destino del contenuto verrà deciso anche in base al suo successo. Non rimane che attendere ulteriori aggiornamenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963