windows 10 Fonte foto: Windows 10
TECH NEWS

Windows 10, arriva il nuovo menù Start: cosa cambia

Microsoft annuncia una nuova versione di Windows 10 piena di novità, a partire dal nuovo menù Start che cambia completamente faccia

Microsoft ha rilasciato una nuova versione beta di Windows 10 e all’interno ci sono molte novità per gli utenti. La più importante riguarda il menù Start che, dopo tanti annunci, ha subito finalmente un pesante restyling. Le Live Tiles, i quadratoni dedicati alle app presenti nel menu Start, cambiano faccia: colori più tenui, seguendo i dettami del Fluent Design, lo stile scelto da Microsoft per questa nuova fase di Windows 10.

Le modifiche sono presenti nella Build 20161 di Windows 10 Insider Previews, ossia la versione del sistema operativo dedicata agli sviluppatori e ai beta tester. Le novità di questa nuova versione, però, non finiscono qui: Microsoft è intervenuta anche sul sistema di multitasking che si attiva premendo contemporaneamente i tasti ALT+TAB. Quando si apre il pannello di gestione del multitasking, ora vengono mostrate anche tutte le tab aperte su Microsoft Edge e non solo quella principale. Modifiche minori anche per quanto riguarda la taskbar e le notifiche.

Cosa cambia nel nuovo menu Start di Windows 10

Il restyling del menu Start di Windows 10 era stato annunciato da Microsoft già tempo fa e ora è stato rilasciato il primo step che porterà a un cambiamento radicale. Le modifiche stilistiche apportate sono tante e si concentrano tutte sulle Live Tiles, i mattoncini che caratterizzano il menu Start. Il blu che caratterizzava lo sfondo delle Live Tile è stato sostituito da un effetto trasparenza, uniforme in tutto il menu. Le icone delle app principali (Office, Microsoft Edge) sono state riviste seguendo i dettami del Fluent Design.

Le novità del menù Start sono stante introdotte anche nella modalità scura, pronta al debutto su Windows 10.

Le novità per il multitasking in Windows 10

Come accade sugli smartphone, anche sul PC è possibile utilizzare in multitasking le app aperte. Premendo contemporaneamente i pulsanti ALT+TAB è possibile accedere al pannello di gestione del multitasking che permette di vedere quali sono le app in esecuzione. Nella nuova versione di Windows 10 è stato apportato un cambiamento piuttosto importante: ora nel panello del multitasking vengono mostrate tutte le tab aperte in Microsoft Edge e non solo quella principale.

Nuova taskbar e novità per le notifiche

I cambiamenti non si fermano al nuovo menu Start e al multitasking. Microsoft ha introdotto delle novità anche per la taskbar, dando maggiore libertà di scelta agli utenti, soprattutto a coloro che utilizzano la Xbox Game Bar o l’app Il Tuo Telefono. Nelle notifiche verrà aggiunta una X in alto a destra per eliminarle tutte con un semplice click.

Quando arrivano le nuove funzioni

Tutte queste novità potrebbero essere rilasciate da Microsoft nei prossimi mesi, forse con l’arrivo di Windows 10 November Update 2020, il secondo aggiornamento core in arrivo per la fine dell’anno. Se, invece, siete curiosi di provarle in anteprima, potete entrare a far parte del programma Insider, ma con il rischio che qualche nuova funzione vi crei problemi con il PC. È consigliato solamente a un pubblico un po’ più esperto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963