windows 10 Fonte foto: Thannaree Deepul / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, prestazioni in calo? La colpa potrebbe essere di Malwarebytes

Molti utenti segnalano problemi di compatibilità tra l'ultima versione di Windows 10 May Update 2020 e Malwarebytes. Come risolvere il problema

L’ultimo aggiornamento di Windows 10 non smette di regalare sorprese, non sempre gradite agli utenti. L’ultima in ordine di apparizione riguarda problemi al computer derivanti dall’utilizzo di Malwarebytes, un programma che difende il PC dall’attacco dei virus. Si tratta di uno dei programmi di sicurezza informatica più utilizzati dagli utenti e per questo motivo negli ultimi giorni sono aumentate le segnalazioni di problemi di compatibilità tra la versione 4.1 di Malwarebytes e Windows 10 May Update.

Gli utenti, infatti, hanno iniziato ad avere problemi al computer dopo aver installato il core update del sistema operativo: rallentamenti, blocchi momentanei del PC, lo schermo blu della morte (BSOD) e impossibilità nell’aprire alcune funzioni di Windows 10. Tutti questi malfunzionamenti sono stati segnalati sul forum del programma e il minimo comun denominatore sembra essere l’installazione di Windows 10 May Update. Non si conoscono ancora le cause che portano a questa sorta di incompatibilità tra il sistema operativo e l’applicazione, ma sembra che ci sia già una soluzione al problema.

Windows 10, problemi con Malwarebytes

Le prime segnalazioni sono arrivate nei giorni precedenti, subito dopo il rilascio da parte di Microsoft del May Update 2020. E con il passare del tempo sono aumentate pian piano, con gli utenti che hanno iniziato a pubblicare la loro esperienza sul forum di Malwarebytes. I malfunzionamenti, infatti, sembrano riguardare la compatibilità tra il software di sicurezza informatica e l’ultimo core update del sistema operativo di Microsoft.

I problemi sembrano essere anche piuttosto gravi: rallentamenti generali del PC, schermo blu della morte, prestazioni del computer in netto calo con l’impossibilità di accedere ad alcune funzioni di Windows 10.

Come risolvere i problemi di Windows 10

Una soluzione ai problemi sembra che sia stata già trovata: alcuni utenti hanno disattivato la funzione di Malwarebytes che protegge dai ransomware, il virus del riscatto che blocca l’accesso ai file del computer e chiede dei soldi in cambio, e non hanno più riscontrato rallentamenti del PC. Lo strumento, però, è molto importante, soprattutto per proteggere gli utenti dai sempre più frequenti attacchi informatici di tipo ransomware.

Un’alternativa potrebbe arrivare a breve: Malwarebytes, infatti, ha rilasciato una nuova versione beta del programma, la numero 4.1.1.71 che risolve tutti i problemi riscontrati in precedenza. Per installarla è necessario entrare nelle Impostazioni del software, premere su Generali e attivare il toggle presente di fianco alla voce “Beta updates”. In questo modo verrà installata la versione beta che non provoca problemi al PC con Windows 10 May Update 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963