windows 10 Fonte foto: Thannaree Deepul / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, un pericoloso bug colpisce le stampanti: cosa succede

Due ricercatori informatici hanno scoperto una nuova vulnerabilità che gestisce il sistema di stampa di Windows 10 e che permette agli hacker di prendere il controllo del PC

Nuovi problemi colpiscono Windows 10 e questa volta riguarda il sistema che gestisce i servizi di stampa. Non è la prima volta che il sistema operativo di Microsoft ha problemi con le stampanti, ma questa volta non riguarda l’impossibilità di mandare in stampa, bensì una vulnerabilità di sicurezza in grado di mettere in pericolo i dati degli utenti, ma soprattutto quelli di grande aziende.

A scoprire questa nuova vulnerabilità sono due ricercatori di SafeBreach Labs che hanno divulgato la notizia, ma non hanno voluto approfondire gli aspetti tecnici in attesa della patch da parte di Microsoft che dovrebbe arrivare per l’11 agosto. I due ricercatori hanno però voluto sottolineare che si tratta di una nuova vulnerabilità che nasce da una vecchia. Un bug molto simile era già stato scovato nei mesi precedenti e Microsoft aveva assicurato di averlo fixato. Ma in realtà la soluzione non ha fatto altro che far nascere una seconda vulnerabilità che mette ancora più in pericolo gli utenti.

Windows 10, vulnerabilità nel processo di stampa: cosa si rischia

La vulnerabilità colpisce Windows Print Spooler, il sistema che gestisce l’input della stampa dal PC alla periferica. Quasi nessuno conosce questo particolare tool, ma è fondamentale nella gestione della stampa. Questo particolare servizio per funzionare necessità dei privilegi di amministratore e i due ricercatori hanno scoperto che mettendo in pratica una procedura piuttosto complessa (per l’utente comune, ma non per un hacker), si può riuscire a prendere il controllo del computer.

Un hacker potrebbe sfruttare questa falla per intrufolarsi in una rete privata (soprattutto quelle aziendali) e spiare l’attività degli utenti, rubando eventuali dati sensibili. Per questo motivo la falla deve essere risolta al più presto, altrimenti gli hacker potrebbero approfittarne.

Come risolvere il problema

Al momento non esiste una soluzione a questa vulnerabilità. I due ricercatori hanno già informato Microsoft del problema e l’azienda di Redmond ha assicurato che verrà rilasciata una patch l’11 agosto, giorno in cui arriverà anche l’aggiornamento di sicurezza mensile per Windows 10. In attesa dell’11 agosto, quindi, il consiglio è di utilizzare il meno possibile la funzione stampa.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963