windows 10 Fonte foto: Anton Watman / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, problemi con il nuovo aggiornamento: cosa sta succedendo

Primo problema per la nuova versione di Windows 10. Gli utenti segnalano rallentamenti nella ricerca file da Esplora risorse. E, nel frattempo, Microsoft tace

25 Novembre 2019 - Come è ormai tradizione, anche l’ultimo aggiornamento semestrale di Windwos 10 sta dando qualche problema ad alcuni utenti. Stiamo parlando del Windows 10 November Update 2019 che porta la versione del sistema operativo alla 1909, noto anche come 19H2 o con il codice KB4517245.

L’unica vera novità di questo update, che possiamo senza dubbio considerare un aggiornamento minore del sistema operativo di Microsoft, riguarda il File Explorer. In questa versione Esplora File ha una ricerca più potente che in passato: è ora possibile cercare i file, allo stesso tempo, sia sui propri dischi locali che sul proprio spazio cloud. Proprio la nuova casella di ricerca, però, sembra non funzionare correttamente su più di una configurazione: la ricerca si blocca e costringe gli utenti a riavviare il File Explorer o, addirittura, l’intero sistema operativo. Nonostante ci siano state più segnalazioni ufficiali in merito, ancora Microsoft non ha dato una risposta agli utenti.

November Update 2019: i problemi alla ricerca

Il primo problema alla ricerca causato dal November Update non è un vero problema, ma una scelta di Microsoft: non è più possibile fare click destro sulla casella di ricerca in alto a destra in una finestra di Esplora File. Per incollare qualcosa da cercare dovremo quindi usare la combinazione di tasti CTRL+C e CTRL+V. Anche in questo caso, però, non è detto che funzioni: alcuni utenti affermano che la casella si blocca, girando a vuoto per moltissimo tempo, e l’unico modo per sbloccare il File Explorer è riavviare il PC. Gli stessi utenti affermano che, dopo aver riavviato il PC, la ricerca torna a funzionare, ma solo per un po’: poi si torna punto e a capo come prima. Altre volte è sufficiente usare il Task Manager per chiudere forzatamente Esplora File e poi riavviarlo. Ma anche in questi casi il problema ritorna dopo alcuni minuti.

Microsoft ancora tace

Diversi utenti hanno segnalato questi problemi sul forum ufficiale della community di Microsoft Windows. Dalle segnalazioni emerge che non è un problema legato ad una specifica configurazione. Sembrerebbe proprio, quindi, un bug introdotto dal November Update 2019. Microsoft, al momento, non risponde alle segnalazioni degli utenti quindi non c’è ancora un metodo ufficiale per risolvere i problemi al box di ricerca di Esplora File, né è dato sapere se e quando Microsoft rilascerà un fix.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963