windows 11 paint Fonte foto: Unsplash
TECH NEWS

Windows 11: Microsoft ha aggiornato una storica app

Paint è una delle applicazioni storiche di Microsoft: nasce con Windows, e negli anni è stato rinnovato col contagocce. Ma con Windows 11 arriverà il restyling

Chi non si è perso almeno una volta nella vita a disegnare oggetti informi su Microsoft Paint, specie quando i computer erano agli albori e internet era ancora un ologramma? Lo abbiamo fatto un po’ tutti, nonostante era evidente che il mouse non fosse lo strumento ideale per creare dei dipinti digitali credibili.

Tutti immaginano che Paint sia un’applicazione molto anziana, ma molti potrebbero ignorare la sua età effettiva, che ha gli stessi anni di Windows: ben 36 anni fa infatti esordiva la prima versione del sistema operativo Microsoft nel quale era preinstallato proprio Paint, un “programma" che negli anni si è certamente evoluto, ma che relativamente al resto è rimasto pressoché immutato. Ed è rimasto. Nonostante in oltre trent’anni di tempo Windows si sia evoluto in modo notevole, Paint ha sempre accompagnato le numerose versioni del sistema di Redmond in maniera costante fino ad arrivare ai giorni nostri, quando nessuno avrebbe mai messo in dubbio la sua presenza a bordo del recente Windows 11 (ecco quando arriva e quanto costa).

L’anteprima del nuovo Paint arriva da Microsoft

Ed è proprio su Windows 11 che Paint dovrebbe essere riprogettato, rivisto. Del resto il prossimo sistema operativo di Microsoft ufficializzato circa un mese fa è stato rivisto parecchio sul fronte della grafica, quindi l’azienda ha pensato di riservare lo stesso trattamento ad un’app storica di Windows per renderlo più coerente al nuovo ambiente.

Gli sviluppatori che nelle ultime settimane hanno imparato a familiarizzare con l’anteprima di Windows 11 hanno appurato che Paint era rimasto inalterato dal punto di vista grafico. Chi ne è rimasto deluso ha tuttavia sottovalutato che non essendo quella la versione finale di Windows 11 le cose potessero ancora cambiare da lì al rilascio, ed effettivamente sarà così.

A svelare in anticipo creando un po’ di sana attesa in coloro che non vedono l’ora di familiarizzare con il nuovo Windows è stata la stessa Microsoft, che nelle scorse ore ha condiviso su Unsplash una foto di Windows 11 in cui si intravede benissimo la nuova interfaccia utente che l’azienda avrebbe riservato a Paint.

Paint avrà un’interfaccia più razionale

Un’interfaccia ben più moderna di quella attuale, che rimane coerente con lo spirito di Paint ma lo attualizza ai nostri tempi. Dalle poche valutazioni che si possono fare attraverso un display da un’immagine, sembra peraltro che Microsoft abbia messo mano al layout di Paint pensando a coloro che, come si vede in foto, utilizzeranno il software con una penna ed un display sensibile al tocco.

Nella barra degli strumenti del programma, sotto i menù File, Modifica, eccetera, le icone contengono un numero inferiore di spiegazioni sul loro funzionamento – del resto abbiamo avuto anni per memorizzarle – e così traggono giovamento da un utilizzo più razionale dello spazio a disposizione.

Se e come sarà Paint su Windows 11 dovremmo comunque saperlo presto con certezza: il sistema operativo di Redmond passerà relativamente a breve in fase finale RTM, ossia quella propedeutica alla commercializzazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963