Libero
xiaomi miui 13 Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Xiaomi presenta MIUI 13: su quali smartphone arriverà

Insieme agli Xiaomi 12 ha esordito la MIUI 13, nuova grande versione dell'apprezzata interfaccia utente: scopriamo come è fatta e quali smartphone la useranno

Le novità annunciate ieri da Xiaomi non si limitano ai soli smartphone della gamma Xiaomi 12. Era assodato da tempo che sarebbero arrivati con una nuova versione dell’interfaccia, aggiornata rispetto al passato. E così è stato: Xiaomi ha ufficializzato la MIUI 13 con tutte le sue novità e i prodotti che la riceveranno.

Chi possiede già uno tra i prodotti Xiaomi compatibili dovrà attendere i tempi dell’aggiornamento, mentre i fortunati (cinesi) che potranno mettere le mani su uno Xiaomi 12 potranno godersela da subito. Tre gli ambiti principali su cui si sono concentrati i progettisti per migliorare l’interfaccia utente: prestazioni, estetica e privacy. Prima di scoprirli, vale la pena ripercorrere quali sono i prodotti che riceveranno l’aggiornamento a MIUI 13 già entro fine gennaio: la gamma Xiaomi 12, la gamma Xiaomi Mi 11, i tablet Xiaomi Pad 5 e 5 Pro gli smartwatch Watch S1 e Watch Color 2 e tre Smart TV.

MIUI 13, crescono fluidità e prestazioni

Anzitutto come ogni nuova versione che si rispetti, anche la nuova MIUI 13 è stata oggetto di numerose ottimizzazioni da parte dei progettisti mirate ad incrementarne le prestazioni. Intese sia come velocità che come fluidità durante l’uso. Xiaomi ha raccontato come adesso sia possibile mantenere fino a 14 applicazioni aperte negli smartphone più performanti, in modo da garantire un passaggio più rapido da un’app all’altra.

L’azienda ha comunicato un numero che ha dell’impressionante: il miglioramento prestazionale della MIUI 13 è stato quantificato dai tecnici nel 52% rispetto alla MIUI precedente.

MIUI 13, la grafica è rinnovata

E non sarebbe una versione dell’interfaccia completamente nuova se non ci fossero delle novità anche visive, quindi Xiaomi ha lavorato anche su questo. Così la MIUI 13 arriva con un nuovo carattere, o font, se preferite, denominato Mi Sans, che regala all’interfaccia di Xiaomi una maggiore pulizia visiva rispetto al passato.

Grande attenzione è stata destinata agli sfondi della MIUI 13, per realizzare i quali Xiaomi ha utilizzato un microscopio a polarizzazione e la tecnica del timelapse a risoluzione 8K (il doppio del 4K). Novità anche per i widget di MIUI 13, che adesso sono molto più numerosi che in passato.

MIUI 13, grande attenzione alla privacy

In un mondo sempre più digitale, i progettisti della MIUI 13 di Xiaomi hanno dedicato sforzi ed energie alla privacy. La nuova versione dell’interfaccia arriva così con un nuovo processo di verifica a tre fasi, che consistono nel riconoscimento del volto, la filigrana nelle immagini e un sistema contro le frodi digitali.

Per la prima, Xiaomi introduce su MIUI 13 un sistema di riconoscimento del volto intelligente che è capace di nascondere ogni dettaglio dell’ambiente in cui ci si riprende, lasciando visibile – appunto – solamente il volto.

Arriva anche il watermark o filigrana, per ostacolare le condivisioni non autorizzate delle foto del volto, e in ultimo un sistema di avviso per prevenire le frodi digitali, che possono essere riconosciute dalla MIUI 13 in modo da avvertire l’utente per tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963