Libero
APP

YouTube cambia la pubblicità: ecco come

YouTube annuncia l'arrivo di novità per la pubblicità che sarà meno frequente ma più lunga e arriverà anche tra gli Shorts su Smart TV

youtube-pubblicita Fonte foto: AngieYeoh / Shutterstock.com

Cambia ancora la pubblicità su YouTube. Google, infatti, ha annunciato una serie di novità per il suo servizio di streaming che, da qualche anno, ha aumentato notevolmente il numero di spot, sia prima che durante la riproduzione dei video.

Per gli utenti, nel corso del prossimo futuro, YouTube proporrà meno interruzioni pubblicitarie. La durata degli spot, però, aumenterà. Le modifiche all’implementazione della pubblicità, secondo Google, si basano sulle preferenze degli utenti del servizio. Ci sono novità, sempre a tema pubblicità, anche per gli Shorts.

Meno interruzioni ma più lunghe per YouTube

Secondo un sondaggio citato da Google sul suo blog, la maggior parte degli utenti di YouTube preferirebbe annunci raggruppati invece che distribuiti in un video. In sostanza, dai risultati dell’indagine è emersa la preferenza per un numero inferiore di interruzioni ma con un aumento della durata rispetto a quanto

Google ha anche introdotto un’indicazione relativa alla durata dell’interruzione pubblicitaria e al tempo che manca alla possibilità di saltare la visualizzazione dello spot. Anche in questo caso si tratta di un “suggerimento” degli utenti del servizio. Questa funzione è già stata implementata, per alcune versioni dell’app di YouTube, anche in Italia e diventerà un riferimento per il servizio nel corso del prossimo futuro.

La modifica della durata e della frequenza degli spot non è l’unica novità per YouTube che si prepara a integrare gli spot anche tra gli Shorts, i brevi video nati in risposta al successo di TikTok, quando questi vengono riprodotti su Smart TV. Per gli utenti ci sarà la possibilità di interrompere la riproduzione degli spot con il telecomando, in modo simile a quanto già avviene con le interruzioni pubblicitarie dei video.

Come eliminare la pubblicità da YouTube

Per anni, gli utenti di YouTube  hanno contrastato la pubblicità prima e durante i video ricorrendo a sistemi di ad-block, ora finiti nel mirino di Google, oppure ad app alternative all’applicazione ufficiale. L’unico modo riconosciuto da Google per eliminare la pubblicità dai video di YouTube è attivare YouTube Premium.

L’abbonamento costa 11,99 euro al mese ma è disponibile anche  nelle versioni Studenti (6,99 euro al mese) e Famiglia (per 6 persone residenti nella stessa abitazione, da 17,99 euro al mese). Una volta attivato l’abbonamento, legato al proprio account Google, le interruzioni pubblicitarie saranno disattivate da tutte le versioni del servizio.

Oltre a eliminare la pubblicità, YouTube Premium permette la riproduzione in background con smartphone e tablet e include il servizio di streaming YouTube Music, un’alternativa a Spotify, Apple Music e Amazon Music Unlimited, con un catalogo ricco di canzoni da ascoltare senza pubblicità e con skip illimitati.