ANDROID

Android, ecco come Google vuole rendere più veloci le app

Google ha annunciato una nuova modalità per rendere le app per dispositivi Android più veloci: cos’è e come funziona l'App install optimization

Rendere le app per gli smartphone e i tablet Android più veloci. Questo l’obiettivo di Google che è pronto a lanciare la nuova "App install optimization" nel suo Play Store. Con questo metodo i dispositivi installeranno solo le parti delle app che servono di più agli utenti, aumentandone così la velocità.

Le parti da installare delle app saranno stabilite in funzione delle statistiche di utilizzo, quindi Google raccoglierà in tutto il mondo i dati in modo anonimo su come gli utenti usano le app Android. Soprattutto, saprà se di quelle app vengono usate solo alcune funzioni piuttosto di altre e quali. Ottenendo queste informazioni, Google consentirà di installare dal Play Store per Android solo una versione parziale dell’app con le funzionalità usate più spesso, mentre la restante parte con le funzioni complete sarà scaricabile in un secondo momento, risparmiando così spazio nella memoria dello smartphone e guadagnandone in velocità di esecuzione.

Android, app sempre più piccole e ora parziali

Negli ultimi anni Google ha concentrato il suo lavoro sulla riduzione delle dimensioni delle app per Android, grazie all’ottimizzazione del codice e alle risorse che devono essere scaricate sul dispositivo. L’obiettivo è destinare meno memoria possibile alle applicazioni, così da garantire sempre lo spazio necessario al device per una buona velocità di esecuzione dei processi.

Ora il colosso di Mountain View si prepara a lanciare una nuova iniziativa per alleggerire ancora i dispositivi che utilizzano il sistema operativo Android. Direttamente nel Google Play Store arriverà l’opzione App install optimization, letteralmente Ottimizzazione dell’installazione delle app. Gli utenti potranno così decidere se installare solo una versione parziale dell’applicazione, con le funzioni che potrebbero essergli più utili, così da non appesantire il dispositivo e fare in modo che venga eseguita più velocemente. Nel caso in cui un utente avesse bisogno di utilizzare anche le altre funzioni dell’app, potrà sempre scaricarla in modo completo dal Play Store.

Ottimizzazione app: come Google raccoglie i dati e quali

Per poter implementare l’opzione "App install optimization" per Android e determinare quali siano le funzioni più usate da inserire nella versione parziale dell’app da scaricare, Google avrà bisogno di dati statistici sull’uso dell’applicazione. Per questo motivo, Google dovrà accedere ai dati relativi alle funzioni più usate dagli utenti che hanno scaricato un’app dal Play Store.

I dati, assicura il colosso di Mountain View, saranno raccolti in modo anonimo: nessuna informazione personale come il nome e l’indirizzo email dell’account Google presente nel Play Store saranno raccolte dagli sviluppatori.  Google rassicura così gli utenti che al di fuori del tipo di funzioni più usate di una singola app scaricata, non saranno raccolti contenuti presenti nel dispositivo o informazioni su altre app installate. Una volta ottenuti i dati sull’uso dell’app, questi verranno analizzati per individuare le tendenze e identificare le parti dell’applicazione più importanti per la maggior parte degli utenti.

Android, come saranno le app più veloci?

Al momento Google non ha definito nei dettagli come si presenteranno le app per Android più veloci, né quali saranno le versioni parziali. Si può ipotizzare che ci sarà un sistema di priorità dei download che vale funzione per funzione. Ad esempio, un’app social usata solo per guardare i post, all’inizio potrebbe non includere la possibilità di caricare foto e video. Oppure un’app di messaggistica usata soprattutto per inviare messaggi di testo, potrebbe richiedere un secondo download per scaricare la funzione della videochiamata. Per poter conoscere i risultati di questa iniziativa, non resta che attendere che Google la implementi nel Play Store dalle prossime versioni che saranno rilasciate.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963