Libero
iphone 11 Fonte foto: Framesira / Shutterstock.com
APPLE

Apple iPhone: quale modello sparirà nel 2022 e perché

Importanti cambiamenti in vista nella gamma iPhone del 2022: via la variante mini a causa di vendite non soddisfacenti di iPhone 12 mini per iPhone SE 2022

Un iPhone economico con supporto alle reti 5G sarebbe in arrivo nella prima metà del 2022, ma non è l’unica “bomba" lanciata nelle scorse ore dal quotidiano giapponese Nikkei, che rilancia l’indiscrezione delle scorse settimane secondo cui l’iPhone 13 mini sarà l’ultimo a puntare su questa filosofia.

Apple è intenzionata a non replicare i numeri di vendita insoddisfacenti di iPhone 12 mini. Lo si farà quest’anno con il 13 mini a causa del fatto che la Mela lo aveva in progettazione ancor prima che le vendite stentate di 12 mini si palesassero, ma alla prima “pianificazione consapevole" il progetto mini è stato subito accantonato. Però gli appassionati della Mela che in futuro vorranno un iPhone dalle dimensioni contenute (e dal prezzo relativamente economico) potranno comunque contare su un’opzione, ossia su iPhone SE 2022 che è stato protagonista delle anticipazioni fornite da Nikkei Asia.

Le variazioni alla gamma iPhone

Nonostante alcuni rumor sostenessero di recente che iPhone SE 2022 sarebbe arrivato con il chip Apple A14, per intenderci quello degli attuali iPhone 12, le informazioni in possesso di Nikkei raccontano una storia diversa, quella secondo cui iPhone SE 2022 potrà fare affidamento sullo stesso chip degli iPhone 13, l’Apple A15 che immaginiamo possa essere potentissimo.

Molto più potente di quanto il resto dell’hardware richiederebbe. Apple dovrebbe replicare l’operazione vista con l’attuale SE, quindi con una scocca ed un aspetto molto simili a quelli di iPhone 8 e dunque alcune caratteristiche chiave che rimarranno simili tra i tre dispositivi, iPhone 8, SE 2020 ed SE 2022. Rimarrà ad esempio il display da 4,7 pollici di tipo LCD, quindi niente schermo più grande, dalle cornici più ottimizzate o ancora con tecnologia OLED probabilmente nell’ottica di contenere i costi al livello più basso possibile.

Dovrebbe essere mantenuto il pulsante Home con tanto di Touch ID, una possibilità di accesso sicuro allo smartphone che rimpiangono in molti e che la stessa Apple starebbe pensando di far tornare di moda sugli iPhone di punta. Ciò che invece sarà nettamente diversa dal passato su iPhone SE 2022 è la connettività, con la possibilità di agganciare l’infrastruttura 5G data dal modem X60 di Qualcomm.

Atteso un iPhone 14 Pro Max “economico"

È sempre il Nikkei Asia a confermare che è pressoché certa l’assenza di una variante mini dalla gamma iPhone del 2022, ma che gli smartphone in gamma rimarranno quattro: il posto lasciato vacante sarà occupato da una variante “relativamente economica di iPhone 14 Pro Max" sulla quale non ci sarebbero ancora informazioni dal momento che, ammette il quotidiano, le intenzioni di Apple sono ancora fluide, passibili di cambiamenti.

Inoltre, a quanto pare, la produzione di massa degli iPhone 13 dovrebbe partire il mese prossimo, magari ad inizio mese visto che la presentazione è attesa per la metà di settembre e ci si aspetta come di consueto una forte domanda iniziale per i nuovi iPhone. Complessivamente, si prevede che Apple produrrà 230 milioni di iPhone nel 2021, con un aumento dell’11% rispetto al 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963