Libero
HOW TO

Come bloccare siti su Safari con iPhone e iPad

Per proteggere i più piccoli da contenuti pericolosi e non adatti a loro è possibile bloccare l'accesso a determinati siti su Safari con iPhone e iPad

Davide Raia Copywriter

Editor e copywriter, mi occupo principalmente di tecnologia, in tutte le sue forme, e di motori. Appassionato di viaggi, vivo tra Napoli e la Grecia.

bloccare siti web safari iphone ipad Fonte foto: Antlii / Shutterstock.com

Su iPhone e iPad è possibile bloccare l’accesso a determinati siti web a cui il browser Safari non potrà accedere. Tramite le Impostazioni del sistema operativo, infatti, è possibile limitare l’accesso ad alcuni siti, impostando, ad esempio, un blocco all’accesso ai siti per adulti.

Si tratta di un’opzione che può essere personalizzata, scegliendo quali siti bloccare e quali, invece, rendere accessibili. Grazie a questa funzione è possibile far utilizzare ai propri figli minori, in sicurezza, iPhone e iPad.

Ecco, quindi, come bloccare siti web su Safari con iPhone e iPad.

Come limitare i contenuti per adulti su Safari con iPhone e iPad

Per limitare l’accesso ai contenuti per adulti tramite Safari, sia con iPhone che su iPad, è sufficiente attivare un’apposita opzione delle impostazioni del sistema operativo. La prima cosa da fare è andare nelle Impostazioni e poi scegliere Tempo di utilizzo > Restrizioni contenuti e privacy. Se Tempo di utilizzo non è attiva, è necessario attivare questa funzione per andare avanti.

Nella nuova scheda bisogna attivare l’opzione “Restrizioni contenuti e privacy” e poi scegliere Restrizioni dei contenuti > Contenuti web. A questo punto, per limitare l’accesso ai siti web per adulti con Safari è sufficiente attivare l’opzione Limita siti web per adulti.

Una volta attivata quest’opzione, più in basso, nella stessa pagina, sarà possibile aggiungere delle eccezioni, inserendo dei siti web da rendere sempre accessibili, oltre che ulteriori limitazioni, bloccando l’accesso a determinati siti, anche se non considerati “per adulti”.

Questo sistema consente anche di bloccare l’accesso a siti pericoli, contribuendo a proteggere l’iPhone da attacchi hacker. Da notare, inoltre, che è anche possibile mettere una password alle app per iPhone e, quindi, impedire l’accesso non autorizzato a Safari.

Come bloccare l’acceso a un sito specifico su Safari

Per bloccare l’accesso a un sito web specifico su Safari, con iPhone e iPad, è necessario seguire la procedura descritta in precedenza per limitare l’accesso ai contenuti per adulti. Dopo aver attivato il blocco dei siti per adulti, infatti, è possibile premere sull’opzione Aggiungi sito web, sotto la voce Non consentire mai, per accedere a un pannello dove inserire la URL del sito da bloccare.

Come bloccare l’accesso a tutti i siti su Safari e creare una white list

A disposizione degli utenti c’è un altro sistema per limitare bloccare siti web su Safari per iPhone e iPad. È possibile, infatti, bloccare l’accesso a tutti i siti andando poi a creare (manualmente) una lista di siti “affidabili” a cui il dispositivo può accedere.

Per completare quest’operazione è sufficiente seguire la stessa procedura vista in precedenza andando in Impostazioni > Tempo di utilizzo > Restrizioni contenuti e privacy. Qui, dopo aver attivato l’opzione “Restrizioni contenuti e privacy“, bisogna andare in Restrizioni dei contenuti > Contenuti web e poi scegliere l’opzione Siti web consentiti.

In basso, a questo punto, comparirà un elenco dei siti web a cui sarà possibile accedere con Safari. Premendo su Aggiungi sito web si potrà arricchire questa lista, creando una propria “white list” di siti affidabili che il browser può visitare.