Libero
cos'è e come funziona telegram Fonte foto: Shutterstock
APP

Cos'è e come funziona Telegram

In questo articolo ti spiegheremo cos'è e come funziona Telegram. Leggi di più! Scopri tutto quello che c'è da sapere su questa app di messaggistica istantanea.

Sicuramente avrai sentito parlare anche tu di Telegram, una app di messaggistica istantanea molto valida, che regge bene il confronto con le altre applicazioni più note, come WhatsApp e Facebook Messenger. In Italia è la terza applicazione più utilizzata per i messaggi istantanei. In questo articolo ti spiegheremo come funziona Telegram e come utilizzarlo.

L’applicazione di Telegram somiglia molto a WhatsApp, ma in realtà hanno poche cose in comune. Telegram nasce nel 2013 da un’idea di un giovane imprenditore russo e di suo fratello. Nascendo 4 anni dopo WhatsApp doveva per forza dare agli utenti qualcosa di diverso e doveva avere qualcosa che lo rendesse unico. In questi ultimi anni molti utenti hanno scaricato questa applicazione; è successo soprattutto in corrispondenza di un down che ha colpito le principali app di messaggistica. Adesso è utilizzata da circa nove milioni di Italiani. Molte volte l’app di WhatsApp è stata attaccata per quanto riguarda la sicurezza, infatti aprendo l’app di Telegram compare subito la scritta: "L’app di messaggi più veloce al mondo. È gratuita e sicura". Con questa frase manifesta la sua volontà di crescere e di diventare la principale app di messaggi.

Come scaricare Telegram su Android

Per scaricare Telegram da un dispositivo Android devi andare su Play Store e scrivere nella barra di ricerca in alto a destra "Telegram" per confermare, clicca poi su cerca. Tra i risultati di ricerca comparirà il simbolo di un aeroplanino di carta con sfondo celeste, se hai ancora dei dubbi puoi controllare che l’app sia stata sviluppata da Telegram Messenger LLP, per avere la conferma che sia quella giusta. Cliccando su “installa" inizierai a scaricare l’app. A questo punto potrai avviare l’applicazione.

Come scaricare su iOS Telegram

L’applicazione di Telegram può essere scaricata anche da chi possiede un iPhone. Devi andare su App Store, nella schermata che si aprirà, nello spazio delle ricerche che si trova in alto, digitare Telegram e cliccare su “cerca“. Trovata l’applicazione scaricala cliccando su “installa/ottieni" ed a fine del download clicca sul pulsante “apri“.

Come si configura Telegram?

Una volta scaricata l’applicazione sul dispositivo iOS o Android, la prima cosa da fare è configurarla. Per il primo accesso bisogna utilizzare il proprio numero di telefono, è una procedura semplice che andrà fatta solo la prima volta per accedere, infatti per gli accessi successivi l’app andrà in automatico. Per iniziare a configurare Telegram, devi cliccare sul tasto “inizia a messaggiare“. Un avviso informa l’utente che per utilizzare Telegram bisogna aver compiuto almeno 16 anni. In questa schermata sono scritte anche altre limitazioni, quali: divieto di pubblicare contenuti pornografici, no spam e truffe verso gli altri utenti e divieto di promuovere la violenza nelle chat.

In seguito nella schermata principale bisogna indicare la propria nazionalità attraverso il menù a tendina ed inserire il proprio numero di cellulare. Dopo questi passaggi puoi cliccare su V per confermare. L’applicazione ti invierà un messaggio con un codice di conferma, che dovrai inserire per poi poter iniziare a fruire dei servizi di Telegram. Servirà dare il consenso all’app di accedere ai contatti della tua rubrica. Svolta la procedura in modo corretto, potrai iniziare ad utilizzare Telegram per inviare e ricevere messaggi con i tuoi contatti, solo se anche loro avranno già scaricato Telegram e lo utilizzano. L’app ti potrà chiedere di attivare le notifiche sul tuo smartphone per avvisarti dell’arrivo di nuovi messaggi.

Se hai un iPhone potresti utilizzare Telegram anche attraverso l’assistente virtuale Siri, che può interfacciarsi con l’app e tu potrai riuscire ad inviare messaggi tramite comandi vocali. Se vorrai attivare questa opzione, potrai cliccare su “ok" e Siri avrà accesso a Telegram. Dovrai premere di nuovo su “ok“, se hai un dispositivo iOS, per permettere a Telegram di accedere a i tuoi contatti.

Come funziona Telegram?

Per ogni dispositivo, che sia Android o iOS, il funzionamento è lo stesso. È un’applicazione per messaggi caratterizzata dalla presenza di un cloud, che aiuta il tuo smartphone a non appesantire la sua memoria, perché tutto verrà salvato sul cloud. Infatti tutti gli allegati multimediali come foto o video verranno salvati in automatico sul cloud. La chat non è come quella delle altre app, è crittografata grazie ad un sistema che rende impossibile intercettare i messaggi. Ovviamente si possono inviare le classiche emoji, gif, foto, video e messaggi vocali. Chi l’ha sviluppata la definisce un mix tra una chat e una mail. Infatti si possono inviare file di tutte le dimensioni, per esempio anche un film intero. Ci sono anche delle caratteristiche di tipo avanzate che Telegram offre, è una applicazione che si può personalizzare. Il suo obiettivo è quello di diventare un’app completa e non fermandosi solo alla messaggistica istantanea. Si può utilizzare anche via Web e attraverso client per Windows e Mac.

Le chat segrete di Telegram

Con Telegram, in alternativa alle normali chat, hai anche la possibilità di iniziare una conversazione segreta. Funziona così: tutto quello che viene scritto nelle chat segrete è gestito da una crittografia end-to-end, quindi i messaggi possono essere visti solo dai 2 utenti in contatto tra loro. Questi messaggi non vengono memorizzati nel cloud, ma restano solo sui telefoni degli utenti. Per differenziare una conversazione segreta dalle altre, appare un lucchetto chiuso vicino al nome del tuo interlocutore. Si ha anche la possibilità di impostare un timer e finito il tempo stabilito il messaggio si autodistruggerà. Il tempo massimo che può essere impostato è 7 giorni, dopo del quale i contenuti verranno eliminati su tutti e due i dispositivi degli utenti. Per creare una chat segreta devi andare sul menù principale e cliccare su "nuova chat segreta". In seguito si aprirà una schermata nella quale potrai scegliere il contatto della tua rubrica con cui avviare una conversazione segreta.

Telegram e i gruppi

I gruppi di Telegram si differenziano in privati, superprivati e pubblici. Tramite la ricerca, gli utenti potranno trovare solo i gruppi pubblici, per entrare a far parte di un gruppo privato si deve ricevere un invito da parte dell’amministratore del gruppo. Nei gruppi superprivati gli amministratori svolgono anche il compito di moderatori di contenuti, cancellando ciò che è ritenuto non idoneo, rispetto agli amministratori dei gruppi privati. Ogni gruppo può contenere massimo cento mila utenti. I gruppi privati e superprivati possono essere condivisi nei canali Telegram dai loro creatori, per dare la possibilità di essere cercati. Un’altra differenza c’è tra gruppo e supergruppo. Un gruppo normale può contenere massimo 200 utenti e ogni utente può invitare altri utenti, con la possibilità anche di cambiare il nome e l’immagine del gruppo. Se un gruppo supera i 200 utenti può essere trasformato in supergruppo con 100 mila utenti. Un supergruppo può scegliere i suoi amministratori, è più organizzato e centralizzato. Le modifiche per le impostazioni di base possono essere attuate solo dagli amministratori.

Come funziona un canale Telegram?

Un canale Telegram è una specie di newsletter, che può essere pubblico o privato e può avere un numero illimitato di iscritti. È un vero e proprio canale di trasmissione, in cui solo il suo creatore può scrivere e i membri di quel canale riceveranno una notifica quando ci saranno degli aggiornamenti. I canali pubblici possono essere cercati nella sezione di ricerca in alto a destra nella schermata principale, per quelli privati invece serve un link con l’invito oppure potrai essere aggiunto solo dal suo creatore.

Per creare un canale Telegram devi andare sul menù principale, cercare la voce "nuovo canale" e cliccare su "crea nuovo canale". A questo punto si aprirà una schermata in cui potrai scrivere il nome del tuo canale e aggiungere una foto che lo raffiguri. Hai anche la possibilità di aggiungere una descrizione, ma è una opzione. Per proseguire clicca sulla spunta in alto a destra, e si sceglie se rendere il canale pubblico o privato. Se scegli di creare un canale privato dovrai invitare tu i tuoi membri con degli inviti. Per scrivere il primo messaggio sul canale dovrai utilizzare il campo Broadcast.

Lo conosci Telegram X?

Telegram X è una app ufficiale, perché viene controllata lo stesso da Telegram ed è una sua versione indipendente. Possiamo definirla una versione di prova nella quale sbarcano tutte le novità create dagli sviluppatori e che verranno poi attivate su Telegram. Qualcuno pensa che Telegram X nel futuro possa diventare la versione Telegram più utilizzata, sostituendo quella ufficiale. Tra le due versioni ci sono alcune differenze, proviamo a fare un piccolo elenco:

  • Modalità notte. Gli utenti di Telegram X posso scegliere se utilizzare o meno la modalità notte, per Telegram la funzione è comunque presente, ma non è attiva di default. Per attivarlo basta andare su "impostazioni", "impostazioni chat", "modalità notte automatica".
  • Chat e temi. Su Telegram X potrai scegliere i temi per le chat, che trovi andando sulle impostazioni e dopo cercando "temi e chat". Questa opzione ti permetterà anche di cambiare il gruppo di emoji, di aggiungere bolle nei canali, di deselezionare le bolle predefinite nelle chat, di cambiare il colore del tema. La sua interfaccia è molto più intuitiva ed è più immediata rispetto a quella di Telegram.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963