smart-machine Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Come le smart machine stanno creando un nuovo modello di business

L'analisi dei dati in arrivo dagli oggetti intelligenti creerà delle nuove possibilità economiche per le imprese ma non mancheranno i vantaggi per i consumatori

Nel tempo Internet, i social network e gli e-commerce hanno cambiato l’attitudine e i comportamenti delle persone. Allo stesso modo le smart machine, grazie a oggetti dell’Internet of Things e all’analisi dei dati, cambieranno i modelli di business delle aziende. Sia delle grandi multinazionali che delle PMI.

Il mercato degli oggetti IoT è destinato a crescere oltre i 20 miliardi di unità entro il 2020. Non si tratta solo di un cambiamento fisico dei luoghi di lavoro e delle case, che ora saranno dotati di dispositivi intelligenti in ogni angolo, ma si tratta di una vera e propria rivoluzione nel mondo delle informazioni che avremo a disposizione. La vera differenza però non la faranno i dati da soli. Avere tanti dati non significa per forza creare un valore aggiunto per un cliente. Sarà l’analisi di queste informazioni a far acquisire attrazione sul mercato per un particolare prodotto di un’impresa.

Nuovi modelli di business

Questo significa che i dati in arrivo dalle smart machine creeranno dei nuovi modelli di business. Al momento queste informazioni vengono usate soprattutto per creare un vantaggio interno all’azienda. Pensiamo ai dati che monitorano la produzione e permettono di rendere più efficienti e meno costosi i prodotti. Ma pensiamo anche alla manutenzione predittiva. Grazie alle informazioni in arrivo dai sensori IoT i dipendenti possono agire immediatamente su un macchinario che non sta funzionando a regime evitando danni più importanti e costi di riparazione più significativi. Questi sistemi in futuro verranno applicati anche agli oggetti di massa. Pensiamo a delle auto che avvisano in maniera costante l’autista su ogni minimo problema. In pratica i dati degli oggetti connessi permettono di risparmiare tempo e denaro sia ai clienti che ai produttori.

Vantaggi per le imprese

Le piccole migliorie portate da oggetti IoT e intelligenza artificiale si tramutano in enorme vantaggio per un’impresa. I soldi risparmiati possono essere reinvestiti per entrare in mercati nuovi o per rendere più competitiva l’azienda.

Incoraggiare i consumatori

I dati saranno usati anche per aiutare i consumatori con soluzioni personalizzate. Pensiamo al mondo delle assicurazioni per l’auto. Grazie a un sensore IoT l’assicurazione potrebbe verificare la nostra guida e offrirci un pacchetto su misura. Lo stesso può avvenire per le assicurazioni sulla casa. In base alle precauzioni che prendiamo potremo avere un pacchetto diverso da quello standard. Certo bisognerà capire fino a quanto le persone si spingeranno con i compromessi sulla privacy.

Nuove piattaforme

Le nuove tecnologie porteranno anche a nuove possibilità di business. Pensiamo alle auto a guida autonoma. Mentre non guidiamo potremo ricevere dei consigli sponsorizzati su dove andare a cena o dove prendere un buon caffè. E lo stesso potrebbe succedere nei servizi di car sharing. Al momento non sembra esserci un limite ai cambiamenti futuri che l’utilizzo di IoT su larga scala porterà al mondo del lavoro e nella quotidianità.

Contenuti sponsorizzati