Come recuperare i messaggi di WhatsApp cancellati Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
APP

Come recuperare i messaggi di WhatsApp cancellati

Se per errore cancelliamo un messaggio su WhatsApp, grazie al backup possiamo recuperarlo. Ecco come fare su Android e iOS

22 Gennaio 2018 - WhatsApp è una piattaforma di messaggistica molto utilizzata al giorno d’oggi, pertanto può succedere che qualche messaggio, magari anche importante, venga cancellato per errore. Tuttavia, non bisogna disperare, in quanto il recupero dei messaggi WhatsApp è semplice se vengono seguiti alcuni passaggi che posso essere attuati anche da coloro che hanno poca dimestichezza con la tecnologia.

Come recuperare le chat di WhatsApp: ecco come fare

Una delle poche cose per recuperare i messaggi di WhatsApp cancellati è reinstallare l’applicazione e seguire la procedura disponibile per il ripristino del backup. Infatti, WhatsApp genera in automatico delle copie di backup di tutte le chat intrattenute e lo fa su base giornaliera, settimanale o mensile.
Tuttavia, è bene specificare che, seguendo la procedura che consente di portare WhatsApp ad uno stato precedente, andranno persi inevitabilmente tutti i messaggi ricevuti e inviati dopo la data del backup. Quindi, prima di procedere in tal senso, è importante capire se ne valga veramente la pena o meno. Di fatto, tutto di pende dall’importanza di ciò che deve essere recuperato.

Come recuperare i messaggi WhatsApp cancellati da Android

La prima cosa che è importante sottolineare è che la versione Android di WhatsApp salva i backup delle chat in locale, ovvero sulla memoria dello smartphone, ma anche online su Google Drive. Tuttavia, per recuperare le chat di WhatsApp su Android, la procedura di ripristino è la medesima, in quanto bisogna procedere con la rimozione di WhatsApp dal telefono e poco dopo con il ripristino, scaricandolo dal Play Store e avendo cura di effettuare la procedura di configurazione iniziale dell’applicazione, in quanto, dopo aver attuato la verifica del numero, l’applicazione rileverà in automatico la presenza di un backup e l’utente sarà chiamato a decidere se ripristinarla.

Una volta giunti a questo punto, non bisogna fare altro che cliccare sul pulsante “Ripristina”. Così facendo, infatti, tutte le conversazioni verranno riportate allo stato in cui erano nella data del backup. Vuoi sapere a quando risale l’ultimo backup attuato in automatico da WhatsApp? Basta aprire l’applicazione sul telefono, premere sui tre puntini  posizionati in alto a destra, e pigiare sull’opzione “Impostazioni” che compare dal menù. Dunque, bisogna premere sulle voci “Chat” e “Backup delle chat” e verificare le date che compaiono sotto la voce “Ultimo backup”.

Come recuperare i messaggi di WhatsApp cancellati senza backup Android

Hai seguito la procedura alla lettera, ma ti sei accorto che WhatsApp non ha mai eseguito un Backup dei messaggi e, quindi, sono andati definitivamente perduti?
Ci sono altri modi per rintracciare e recuperare chat e messaggi cancellati su Android senza ricorrere al backup. Uno fra tutti: le app per Android. Grazie all’utilizzo di specifiche app per Android potrai recuperare i messaggi cancellati di WhatsApp, in quanto queste applicazioni esaminano la memoria dello smartphone e recuperano le chat, se non ancora sovrascritte da altri dati.

Nonostante siano molto semplici da utilizzare per il ripristino delle chat di WhatsApp cancellate, è anche vero che funzionano solo se il telefono è stato sottoposto alla procedura di root, che permette di sbloccare particolari “permessi” da Amministratore che, se bloccati, non permetterebbero di trovare le conversazioni WhatsApp cancellate.
Nella lista delle migliori app per recuperare i messaggi WhatsApp cancellati senza backup Android troviamo Dr.Fone, EaseUS MobiSaver, iReparo for Android e Undeleter: anche se alcune sono a pagamento, è possibile sfruttare il periodo di prova, con risultati molto positivi.

Recuperare conversazioni e chat di WhatsApp cancellate da iPhone

Coloro che dispongono dell’iPhone possono ripristinare i messaggi di WhatsApp esclusivamente tramite iCloud. Pertanto, non è possibile ripristinare solo il backup più recente. Nel caso in cui si voglia verificare la data, in modo da capire se attuare la procedura possa essere effettivamente utile, è necessario entrare in “Impostazioni” e premere su “Chat” e poi “Backup delle chat”. Di fatto, la procedura di ripristino è uguale a quella attuata per i terminali Android, ovvero è fondamentale disinstallare WhatsApp dal telefono e reinstallare l’applicazione tramite App Store.

Una volta completata tale operazione, bisogna seguire la procedura di configurazione iniziale dell’app ed accettare il ripristino del backup, che viene rilevato automaticamente grazie ad iCloud. Qualora il backup sia successivo alla data in cui è stato cancellato il messaggio che si desidera ripristinare, si può pensare di resettare completamente il dispositivo e ripristinarlo attraverso un backup di iTunes o di iCloud. Tuttavia, bisogna dire che si tratta di un’operazione piuttosto drastica e il cui risultato è incerto.

Come ripristinare il backup di WhatsApp

Se avete finalmente ripristinato le conversazioni cancellate su WhatsApp e volete fare in modo che questo non accada più, dovete fare solo una cosa: ripristinare (o attivare per la prima volta) il backup delle chat di WhatsApp. Il ripristino del backup di WhatsApp (per Android, iPhone ecc) è semplice:
– Avvia l’applicazione
– Seleziona “Chat”
– Clicca sui tre puntini in alto a destra
– Seleziona “Impostazioni”
– Clicca su “Chat” e poi su “Backup delle chat”
– Imposta l’opzione “Quotidiano” su “Backup su Google Drive”

Come recuperare i messaggi WhatsApp cancellati dal mittente

Da qualche tempo a questa parte, su WhatsApp, c’è la possibilità di cancellare i messaggi inviati. Vuoi sapere cosa c’è scritto in uno di questi, che attualmente non puoi vedere? Anche in questo caso ci sono delle app che ti aiuteranno. Sono due, nello specifico. Con Timeline Notification History potrai rileggere tutte le notifiche ricevute e, quindi, anche i messaggi inviati e successivamente cancellati, mentre WhatsRemoved è un’app che si occupa di registrare e salvare le notifiche, tenendo però in memoria solo quelle dei messaggi che vengono poi eliminati. Comoda e molto semplice.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963