bonus pc Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Bonus PC da 500 euro, arriva il via libera: come richiederlo

Arriva un Bonus da 500 euro per l'acquisto di servizi internet per la banda ultralarga e per PC e tablet. Ecco come funziona e chi può richiederlo

Arriva il via libera della Commissione Europea al cosiddetto “bonus internet e PC” previsto dal Governo con Decreto Rilancio. Si tratta di un fondo di 200 milioni di euro che ha come obiettivo quello di abbattere il digital divide che separa le varie Regioni italiane e la stessa Italia dagli altri Paesi Europei. Ma che cosa è il bonus PC? Si tratta di un voucher da 500 euro spendibile per l’acquisto di servizi internet, PC e tablet.

La conferma arriva dal ministro all’innovazione e digitalizzazione Pisano che ne ha parlato in un’intervista al Corriere della Sera. Il bonus da 500 euro sarà disponibile dopo l’estate e il Governo utilizzerà questo periodo che la separa da settembre per preparare tutti i decreti attuativi e per spiegare bene come funziona. Il bonus PC potrà avere un valore massimo di 500 euro e potrà essere richiesto solo dalle famiglie con un ISEE inferiore ai 20.000 euro. Ma su questi requisiti c’è ancora molta confusione e sarà necessario aspettare la conferma del Governo.

La misura è molto importante, soprattutto per rilanciare il Paese dopo le macerie prodotto dalla pandemia e dalla chiusura forzata. Dotare le famiglie di una connessione veloce e di un dispositivo con cui connettersi potrebbe far ripartire un minimo i consumi. Ma non solo. Facilitare anche la didattica a distanza, soprattutto nelle scuole superiori.

Che cosa è e come funziona il Bonus PC da 500 euro

Il Governo ha ottenuto il via libera per il fondo da 200 milioni di euro destinato al Bonus internet e PC. Si tratta di una nuova misura che permetterà alle famiglie con problemi economici di dotarsi di una connessione a Internet veloce e di strumenti adatti per abbattere il digital divide, ossia acquistare PC o tablet.

Secondo le indiscrezioni, il Bonus internet e PC dovrebbe valere al massimo 500 euro a famiglia: 200 euro da utilizzare per i servizi di connessione a banda ultra larga e 300 euro per l’acquisto di PC o tablet. L’incentivo dovrebbe essere rilasciato sotto forma di voucher.

Chi può richiedere il Bonus internet e PC

I decreti attuativi della misura non sono ancora disponibili, ma dalle indiscrezioni si intuisce che il Bonus dovrebbe essere riservato a nuclei familiari con un ISEE inferiore ai 20.000 euro. Ma il requisito ancora non è molto chiaro. Il bonus da 200 euro per i servizi a banda ultralarga potrebbe essere richiesto anche da famiglie con un ISEE superiore.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963