Libero
PMI E INDUSTRIA 4.0

Come scegliere il gestionale di fatturazione elettronica per una PMI

Devi scegliere il software di fatturazione elettronica per la tua piccola impresa? Ecco i requisiti da cercare, vantaggi e cosa offre Libero SiFattura

Fatturazione elettronica autofattura Fonte foto: Shutterstock

La fatturazione elettronica è obbligatoria per qualsiasi impresa, a prescindere dalle sue dimensioni. Anche le piccole aziende sono, perciò, chiamate a mettersi in regola e usare questo sistema. L’obbligo include anche i professionisti ma, per il momento, lascia liberi i professionisti in regime forfettario che fatturano meno di 25 mila euro all’anno.

Nonostante non siano obbligati, molti lavoratori scelgono comunque la fatturazione elettronica che è un metodo considerato più semplice e veloce per trasmettere e ricevere documenti fiscali. Per essere a norma, la fattura elettronica deve avere requisiti specifici e si deve collegare al Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate che gestisce i documenti automaticamente. Le piccole e medie imprese devono conoscere regole e normative e, allo stesso tempo, dotarsi di un gestionale sicuro e facile da usare ma anche pensato per le proprie esigenze. Infatti, le soluzioni in circolazione sono tante. Libero SiFattura propone un gestionale completo in diverse versioni, che si adattano ai bisogni di ogni impresa, anche a una PMI. Vediamo come gestire la fatturazione elettronica per piccole imprese e perché scegliere SiFattura.

Fatturazione elettronica PMI, cosa dice la normativa

La normativa riguardante la fatturazione elettronica è abbastanza complessa e inizia nel 2008 quando per la prima volta viene vietato alle Pubbliche Amministrazioni di fare affidamento sulle fatture cartacee e viene, così, introdotta la digitalizzazione delle fatture. Da giugno 2014 anche le piccole e medie imprese sono obbligate a usare questo sistema per la fatturazione con la Pubblica Amministrazione. Ma è dal 2019 che tutti i professionisti e alcuni tipi di imprese devono usare il sistema per le fatturazioni B2B e B2C, cioè trasmettere le fatture elettroniche ad altre imprese e alla PA, ma anche al consumatore finale. Anche le PMI sono chiamate a seguire la normativa.

Nel 2023 sono esonerati i professionisti con Partita IVA in regime forfettario che nel 2021 hanno fatturato meno di 25 mila euro e tutti i forfettari che hanno aperto la Partita IVA nel 2022 e 2023. Mentre dal 2022 l’obbligo è scattato per chi ha la Partita IVA in regime forfettario e ha fatturato più di 25 mila euro. Dal 2024 l’obbligo verrà esteso anche a loro. Sarà, quindi, necessario dotarsi di un buon gestionale per la fatturazione elettronica.

PMI, come scegliere il gestionale di fatturazione elettronica

Un software per la fatturazione elettronica per PMI non serve semplicemente a emettere la documentazione necessaria verso il cliente, la PA o altre imprese, ma può offrire un importante contributo per migliorare la gestione del business. Di base, un programma per la fatturazione elettronica deve essere in grado di codificare il documento in formato XML. Ma esistono software di ogni tipo, molti dei quali avanzati. Per esempio, i migliori sono in grado di trasmettere e ricevere i dati dal Sistema di Interscambio, offrono un servizio di firma digitale, sono in grado di archiviare tutta la documentazione in modo sicuro e mettono a disposizione ulteriori funzioni su misura.

Un buon gestionale è comunque basato sulle reali necessità dell’azienda: una piccola impresa ha bisogni differenti da un professionista o da una multinazionale. La scelta deve essere personalizzata e mirata.

Un altro punto importante è l’usabilità, cioè la facilità d’utilizzo da parte dell’utente. Infatti, non tutti gli imprenditori e i dipendenti hanno avanzate competenze digitali, ma devono comunque poter usare il programma in modo rapido, senza ostacoli. Di conseguenza, un buon software deve essere molto intuitivo e il fornitore che lo propone deve garantire un’Assistenza Clienti impeccabile, capace di risolvere in modo celere eventuali problemi e rispondere a qualsiasi domanda.

I vantaggi della fatturazione elettronica per le PMI

Comodità e risparmio sono solo due dei tanti vantaggi offerti dai gestionali alle piccole imprese. Il software non deve essere visto solo come un obbligo ma come una vera occasione di crescita e miglioramento. Innanzitutto, è un importante incentivo alla digitalizzazione dell’azienda, con un conseguente risparmio di carta e di spazio. Infatti, vengono eliminati i tanti scaffali e faldoni per far spazio all’archiviazione digitale dei documenti, che possono essere sempre a disposizione negli archivi e reperiti in modo molto più veloce.

In un’unica interfaccia si hanno a disposizione sia le fatture in entrata che in uscita, si possono organizzare e archiviare in pochi clic. E ciò giova sicuramente all’intera organizzazione aziendale, anche se questa è di medie o piccole dimensioni.

Alla luce di ciò, la scelta del gestionale per la fatturazione elettronica per una PMI deve essere fatta con molta attenzione.

Libero SiFattura è il gestionale completo pensato anche per le piccole e medie imprese: permette di gestire tutti gli step della fatturazione elettronica e avere il proprio business sotto controllo. Può generare ed emettere fatture B2B e B2C che vengono inoltrate in modo automatico verso il Sistema di Interscambio ed è in grado di ricevere in modo sicuro documenti illimitati. Inoltre, è possibile registrare le anagrafiche dei fornitori, collaboratori e clienti in modo da averli sempre a disposizione. Non è da meno il sistema di archiviazione a norma che conserva le fatture emesse e ricevute per 10 anni. Ma il gestionale ha tante altre funzionalità indispensabili per le aziende, come la personalizzazione del modello delle fatture, la generazione delle prime note, la multiutenza e diverse altre.

Libero SiFattura è disponibile in diverse versioni a seconda delle proprie esigenze, a partire dal piano Basic gratuito che permette di ricevere fatture elettroniche illimitate e inviarne fino a 10 all’anno a privati e aziende. Una PMI deve valutarle attentamente per fare la scelta giusta e adottare il gestionale davvero adatto.

In collaborazione con SiFattura.

Crea e invia le tue fatture elettroniche facilmente!Scegli la comodità di Libero SiFattura… è GRATIS

SCOPRI DI PIÙ