nes-nintendo Fonte foto: Ace Diamond / Shutterstock.com
HOW TO

Come scegliere la console per il retrogaming

Alcune aziende hanno deciso di riproporre alcune delle console lanciate tra gli anni '80 e '90. Dal Super Nes all'Atari Flashback Deluxe, ecco quali scegliere

Retrogaming, un termine in voga di recente, cioè da quando molti utenti hanno riscoperto il fascino dei vecchi videogiochi. Alcune aziende, intuendo i margini di mercato, hanno deciso di riproporre alcune delle console lanciate tra gli anni ’80 e ’90. Una delle prime è stata Nintendo.

L’azienda nipponica, infatti, ha lanciato il Nintendo Nes Classic Mini, una versione in miniatura del famoso Nintendo, una console a otto bit presentata per la prima volta nel lontano 1985. E molte altre società stanno seguendo l’esempio della casa giapponese. Le console vintage, presentate in chiave moderna, non solo permettono alle generazioni più “vecchie” di fare un tuffo nel passato, ma stanno riscontrando molto interesse anche in un pubblico più giovane. La scelta sta crescendo, sia in termini di videogiochi e sia per quanto riguarda le console disponibili per gli utenti. Ecco le principali.

Nes Classic Mini

Come anticipato, Nintendo è ritornata indietro nel tempo presentando il Nes Classic Mini. La console, dall’aspetto estetico uguale (a parte le dimensioni) alla fortunata versione lanciata più di trenta anni fa, ha 30 giochi preinstallati e include anche il classico joypad (nella confezione ce n’è solo uno). Il prezzo della console si aggira attorno ai 60 euro.

Super Nes Classic Mini

Oltre al Nes Classic Mini, Nintendo è pronta a lanciare sul mercato il Super Nes Classic Mini. La console, che sarà acquistabile a partire dal 29 settembre 2017, non è altro che una versione più piccola del famoso Super Nintendo, la piattaforma per il gaming a 16 bit presentata nel 1991. Include 21 giochi (preinstallati) tra cui Mario Kart, Donkey Kong Country e Street Fighter Turbo. Gli utenti che compreranno il Super Nes Classic Mini (al prezzo di circa 70 euro), troveranno nella confezione anche i due storici controller con i quattro pulsanti colorati.

Sega Genesis Flashback

Vi ricordate Mega Drive, la console a 16 bit lanciata nel 1989 da Sega? Bene, tornerà presto disponibile (il 15 settembre) grazie a AtGames, che ha realizzato un dispositivo che riproduce alcuni dei giochi più famosi della vecchia console. Il Sega Genesis Flashback include 85 titoli, tra cui Sonic, Mortal Combat e Phantasy Star. E non è tutto. La caratteristica della console più interessante è lo slot che permette di inserire anche le vecchie cartucce del Mega Drive. La console di AtGames costerà quasi 80 dollari, circa 67 euro.

Atari Flashback Deluxe

I più vecchi sicuramente si ricorderanno della Atari 2600, una delle prime console mai realizzate. La console è tornata, grazie alla Atari Flashback Deluxe. Si tratta di una replica con 101 giochi, che include due controller wireless e due tradizionali joystick. La Atari Flashback Deluxe può essere comprata al costo di 60 euro.

Retro Freak

Retro Freak è una console ibrida, cioè permette di divertirsi con i giochi di più piattaforme. Retro Freak è compatibile, infatti, con le cartucce originali del Nintendo, Super Nintendo e del Game Boy (inclusi anche il Game Boy Color e il Game Boy Advance), del Sega Mega Drive e della PC Engine. Include un controller simile a quello del Super Nintendo e funziona anche con altri e più moderni joypad. L’unico difetto è il prezzo molto alto: quasi 223 euro.

Contenuti sponsorizzati