Libero
APPLE

Come scoprire se hai comprato AirPods false al Black Friday

Le AirPods sono tra gli oggetti più gettonati del Black Friday 2021: ecco però come accertarsi di non fare l'acquisto sbagliato

Come ogni anno, novembre è per gli appassionati di tecnologia soprattutto il mese del Black Friday. Sconti e offerte imperdibili che quest’anno sono state più gettonate che mai per via del fatto che, a causa della crisi dei chip, da qualche mese reperire sul mercato degli oggetti elettronici è diventata un’impresa titanica.

Tra gli oggetti più venduti del Black Friday 2021 ci sono, anche quest’anno, le "magiche" cuffiette wireless di Apple, le AirPods. Sia perché, come dicevamo, a causa della crisi dei chip una volta che le si trova disponibili è meglio ordinarle subito per non rischiare che finiscano le scorte in magazzino, sia perché – sorprendentemente – sono state oggetto di sconti. La frenesia di un acquisto per sé o per una persona cara unita a offerte apparentemente imperdibili, però, talvolta può trarre in inganno, e ci si può trovare nella condizione di aver acquistato delle AirPods false al Black Friday. Ecco come scoprirlo e quali sono le AirPods originali.

AirPods false: la verifica del numero di serie

Il metodo senz’altro più sicuro per scoprire se si è incappati in delle AirPods false al Black Friday passa dalla verifica del numero di serie. Anzitutto non tutti sanno dov’è segnato il numero di serie sulle AirPods "standard" o sulle AirPods Pro: in quelle di seconda generazione, ad esempio, è stampato sulla porzione inferiore della superficie interna della custodia di ricarica. È un codice alfanumerico che di solito si trova all’ultima riga delle informazioni stampigliate.

Non è il massimo della leggibilità perché si trova in posizione scomoda, specie per chi non ha più la vista dei giorni migliori. Per cui qualcuno troverà più comodo leggere il numero di serie delle AirPods su uno dei due auricolari: è in posizione più comoda, ma è in un carattere così piccolo che se possedete una lente d’ingrandimento la lettura risulterà certamente più immediata. Sulle cuffie top di gamma di Apple, le AirPods Max, invece il numero di serie è inciso sul padiglione sinistro, coperto dal cuscinetto magnetico che dunque andrà rimosso per la lettura.

Una volta ottenuto il numero di serie delle cuffiette, per controllare se si tratta di AirPods false oppure originali basta recarsi all’indirizzo apposito per la verifica della copertura messo a disposizione da Apple (questo), e inserire, appunto, il numero di serie letto in precedenza. Se si tratta di un prodotto originale la pagina mostra le informazioni relative alla garanzia, se si tratta di AirPods false invece la ricerca restituisce un messaggio di errore.

Come evitare le AirPods false

Comprando delle AirPods su Amazon, generalmente, si corrono pochi rischi. "Generalmente" perché bisogna sfruttare un piccolo trucco, quello cioè di accertarsi prima dell’acquisto che l’oggetto sia venduto e spedito da Amazon. In questo modo si ha la certezza che se qualcosa dovesse andar storto, ed è molto raro che accada, per non dire impossibile, si beneficia della garanzia cliente Amazon potendo richiedere un altro prodotto o la restituzione del denaro.

Apple AirPods con custodia di ricarica tramite cavo

Apple AirPods con custodia di ricarica tramite cavo

Apple AirPods Pro con custodia di ricarica MagSafe (2021)

Apple AirPods Pro con custodia di ricarica MagSafe (2021)

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963