Libero
HOW TO

Come usare il tasto segreto degli iPhone

Configurando il tocco posteriore su iPhone possiamo lanciare comandi rapidi in modo semplice e immediato, ma non tutti conoscono questa funzione: ecco come usarla

Tra le tante funzioni esclusive degli Apple iPhone ce n’è una abbastanza nascosta tra i menu di configurazione, che esiste da diversi anni ma che non tutti ancora conoscono. Eppure, se usata bene, è comodissima: è il "pulsante segreto" che si attiva con il tocco posteriore.

Non tutti gli iPhone hanno questo tasto nascosto, ma quelli recenti sì purché abbiano un sistema operativo aggiornato. Una volta configurato, e non ci vorrà molto, il pulsante posteriore segreto di iPhone potrà essere usato per fare una enorme quantità di cose (la lista è virtualmente infinita), ma a non tutti piacerà al 100%: a volte, infatti, capita di attivarlo per sbaglio e questo può dar fastidio. Per questo vi consigliamo di seguire i nostri consigli, attivare e configurare al meglio il tocco posteriore su iPhone e provarlo per qualche giorno: o ve ne innamorerete, o non vedrete l’ora di disattivarlo. In ogni caso, dovete assolutamente provarlo.

Quali iPhone hanno il tasto segreto

Il tocco posteriore, cioè la possibilità di attivare il pulsante nascosto, è presente su tutti gli iPhone da iPhone 8 in poi. Ecco la lista dei modelli compatibili:

  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone XR
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone SE (seconda generazione)
  • iPhone 12 mini
  • iPhone 12
  • iPhone 12 Pro
  • iPhone 12 Pro Max
  • iPhone 13 mini
  • iPhone 13
  • iPhone 13 Pro
  • iPhone 13 Pro Max
  • iPhone SE (terza generazione)

Affinché si possa attivare il tocco posteriore, però, è necessario avere installato almeno iOS 14.

Come attivare il tocco posteriore

Se il nostro iPhone è compatibile, sia dal punto di vista hardware che software, allora attivare il tocco posteriore è semplicissimo. Lo troviamo all’interno del menu Impostazioni > Accessibilità > Tocco > Tocco posteriore.

In questo menu possiamo scegliere, innanzitutto, se attivare o meno il tocco posteriore. Poi possiamo configurare due opzioni: doppio tocco o triplo tocco. In pratica possiamo scegliere di eseguire un comando ogni volta che facciamo un doppio tocco sul posteriore, in corrispondenza del logo della mela morsicata, e un comando (anche diverso) in caso di triplo tocco.

Quali comandi possiamo eseguire

I comandi che possiamo assegnare al doppio/triplo tocco posteriore su iPhone sono di due tipi: scorciatoie a comandi di sistema, oppure comandi di app di terze parti.

Nel primo caso potremo usare il tocco posteriore per fare uno screenshot, accendere la torcia, lanciare Siri, alzare o abbassare il volume etc etc… nel secondo caso, invece, potremo lanciare un’app o, meglio ancora, potremo eseguire un comando specifico di quell’app (ad esempio lanciare Shazam direttamente in ascolto).

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963