macbook Fonte foto: 2p2play / Shutterstock.com
HOW TO

Come vedere lo stato della batteria del Mac

I MacBook eccellono in quanto a durata della batteria. Dopo un p' di tempo, però, l'accumulatore potrebbe iniziare a perdere colpi: ecco come verificare il suo stato di salute

Uno dei punti di forza dei portatili Apple è, senza ombra di dubbio, la loro batteria. Che si tratti di un MacBook Air o di un MacBook Pro poco importa: ogni singola carica garantisce un’autonomia superiore alle 10 ore di utilizzo (che diventano 30 giorni se il PC viene lasciato in stand by). Insomma, un campione di resistenza sia nell’utilizzo quotidiano sia nel “lungo periodo”.

La maggior parte dei laptop MacBook e MacBook Pro, a seconda del modello, sono dotati di batterie che garantiscono fino a 1.000 cicli di ricarica. Insomma, pur “consumando” un ciclo di ricarica al giorno, la batteria dei MacBook continuerà a garantire buone prestazioni per almeno tre anni di utilizzo. Con un po’ di attenzione, poi, sarà possibile mantenere la batteria in un buono stato di salute per un periodo di tempo ancora più lungo. Ciò non vuol dire, però, che l’accumulatore avrà vita eterna: dopo un po’ di tempo inizierà comunque a perdere dei colpi, sino a costringerci ad acquistare un nuovo portatile.

Se avete qualche sospetto e volete controllare se la batteria del Mac sia arrivata a fine ciclo vita, ci sono alcuni trucchi che vi permetto di scoprirlo.

Come verificare i cicli di ricarica di un laptop Mac

La prima cosa da fare per vedere lo stato della batteria del Mac è controllare i cicli di ricarica effettuati nel tempo. Per farlo, sarà necessario accedere al menu di sistema cliccando sull’icona della mela morsicata in alto a sinistra e selezionare “Informazioni di sistema”. Da qui scegliere la sezione Hardware e poi cliccare su Energia: nella parte destra della schermata compariranno tutte le informazioni più importanti riguardanti l’accumulatore del vostro MacBook.

Basterà cercare la voce “Informazioni sulle condizioni della batteria“: in corrispondenza troverete il numero di cicli di carica completati e una valutazione “sintetica” sullo stato di salute della batteria (si potrà trovare scritto “Normale” se la batteria è nuova o “Cambiare al più presto” se ormai ha già dato il meglio di sé). I laptop della casa di Cupertino, inoltre, dispongono di un metodo alternativo per verificare lo stato di integrità della batteria: basta premere il tasto “Opzione” e cliccare sull’icona della batteria nella barra dei menu.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963