google play store Fonte foto: justplay1412 / Shutterstock.com
HOW TO

Cosa fare se il Google Play Store non funziona

Se non riesci a scaricare o aggiornare le applicazioni dal Google Play Store, le cause potrebbero essere molte: ecco cosa fare e quali impostazioni controllare

8 Luglio 2019 - La tecnologia si sa, ci viene in aiuto, ma spesso le cose non vanno come dovrebbero. E il Play Store di Google a volte non è da meno. Può capitare in alcuni casi che smette di funzionare o mostra dei messaggi di errore abbastanza fastidiosi. Ma la cosa più frustrante di tutte e vedere il download di un contenuto bloccato, senza la possibilità di completare l’aggiornamento o l’installazione dell’app.

Cosa fare in questi casi? Per prima cosa spegnete e riaccendete il telefono, ma se nemmeno questo trucco funziona, allora vuol dire che il problema è molto più grave. La colpa può essere lo smartphone obsoleto, la memoria completamente occupata, oppure un momentaneo disservizio da parte del Google Play Store. Infatti, essendo un servizio online, può capitare delle volte che smetta di funzionare per colpa di problemi con i server, oppure per un guasto nei sistemi di gestione di Google. Se stai scaricando un’applicazione e improvvisamente il Google Play Store smette di funzionare, ecco cosa bisogna fare.

Controllare la connessione

Sembra un consiglio quasi scontato, ma a volte non ci rendiamo conto di essere andati offline, magari per un problema temporaneo o per un rallentamento della rete. In questo caso per fare una verifica basta cliccare sul menu del Play Store nell’angolo in alto a sinistra, selezionare la voce Impostazioni, e poi premere su “Preferenza di download delle app“. A questo punto si aprirà un menu a scomparsa dal quale selezionare la voce “Su qualsiasi rete“. Se il download non riprende provate a riavviare il modem o il router, se il problema persiste forse dovete contattare il vostro provider.

Controllare eventuali download e aggiornamenti

Altra cosa da fare è vedere se insieme al contenuto che si sta scaricando dal Google Play Store non sia partito un aggiornamento relativo ad un’app già installata sul telefono. In questo casi basta selezionare dal Menu di Google Play la sezione “Le mie app e i miei giochi” per vedere in tempo reale quali applicazioni si stanno aggiornando. Se ci sono degli update attivi, basta cliccare sulla “X” accanto al nome dell’applicazione e interrompere il download.

Controllare lo spazio a disposizione sulla microSD

Se il download dell’app dal negozio online non parte, provate a controllare lo spazio disponibile sulla memoria esterna. A volte i problemi legati al download sul Google Play deriva proprio dalla scheda microSD. Per fugare ogni eventuale dubbio, entrate nelle Impostazioni dello smartphone e premere sulla voce “Spazio di archiviazione” (può variare a seconda dello smartphone Android). Si aprirà una schermata riassuntiva con lo spazio occupato dalle immagini, dai video, dalle applicazioni e dai giochi. Analizzate ogni voce ed eliminate tutti i contenuti che ritenete inutili.

Provare a scaricare la app dal browser del computer

Potrebbe risolvere il problema scaricare l’applicazione sulla versione web del Google Play Store e poi installarla in un secondo momento sullo smartphone. Si tratta di un workaround che in alcuni casi funziona e permette di utilizzare correttamente il Google Play Store.

Cancellare la cache

Se tutto quello descritto sopra non ha sortito l’effetto desiderato, cancellare la cache della app Google Play Store potrebbe essere d’aiuto. Per cancellarla basta eseguire questa procedura: apri l’app “Impostazioni” del dispositivo, clicca su “App e notifiche” e poi su “Mostra tutte le app”. Scorri verso il basso e clicca Google Play Store. A questo punto bisogna cliccare su “Spazio di archiviazione” poi su “Svuota cache” e successivamente su “Cancella dati”. Questo punto è possibile riaprire il Play Store e provare a scaricare di nuovo il contenuto. Nota bene: le singole voci possono cambiare a seconda della versione di Android disponibile sul tuo computer.

Cancellare i dati di Google Play Services

Se dopo aver svuotato la cache, il download dell’applicazione ancora non parte è opportuno cancellare i dati di Google Play Services. Come fare?

  • Apri l’app “Impostazioni” sul telefono o sul tablet Android;
  • clicca su “App e notifiche”;
  • premi su “Gestione dei download”. Se non si trova questa opzione clicca prima su “Mostra tutte le app” o “Informazioni app”;
  • tocca di nuovo su “Svuota cache”;
  • premi su “Cancella spazio di archiviazione” e poi su “Cancella tutti i dati”, infine cliccare su “OK”;
  • apri l’app Google Play Store e attendi 5 minuti prima di riprovare a scaricare i contenuti.

Verificare gli aggiornamenti di sistema

A volte è necessario aggiornare il software dello smartphone, magari l’ultima patch relativa alla sicurezza è tutto quello di cui avete bisogno. Avere un sistema Android aggiornato può contribuire al corretto funzionamento di Google Play Store. La verifica della presenza di aggiornamenti varia a seconda del dispositivo, ma è possibile eseguire questa operazione:

  • apri l’app “Impostazioni” sul telefono o tablet Android;
  • tocca “Sistema” e poi “Avanzate” e, successivamente, “Aggiornamento di sistema”. Infine, controlla se ci sono aggiornamenti disponibili.

Rimuovere l’account Google

In ultima ratio è bene procedere con la rimozione dell’account di Google per poi inserirlo nuovamente. Per fare questo occorre seguire la seguente procedura:

  • Apri le “Impostazioni” sul tuo telefono o tablet Android;
  • premi su “Account”;
  • clicca sull’account da eliminare e poi su “Rimuovi account”.

Se necessario inserire la sequenza, il codice PIN o la password del dispositivo per completare la cancellazione dell’account. Dopodiché aggiungi nuovamente l’account seguendo questa procedura:

  • apri l’app “Impostazioni”;
  • clicca su “Account” e poi su “Aggiungi account” e successivamente su Google.

Seguire le istruzioni mostrate sullo schermo per aggiungere l’account:

  • aprire l’app Google Play Store e cliccare sul Menu. Nella parte superiore dello schermo bisogna cerca il nome e l’indirizzo email dell’account che si sta utilizzando e toccare la freccia rivolta verso il basso selezionando il profilo che si vuole utilizzare. Dopo aver effettuato questa operazione è possibile riprovare a scaricare il contenuto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963