dazn, piattaforma online Fonte foto: Redazione
HOW TO

DAZN, i dispositivi supportati per vedere la Serie A in streaming

DAZN è compatibile con la maggior parte dei dispositivi elettronici: televisori smart, Google Chromecast, smartphone, tablet, console e computer

13 Agosto 2018 - DAZN (si legge Da-Zone) è la nuova piattaforma online che si è aggiudicata parte dei diritti televisivi della Serie A: trasmetterà in esclusiva tre partite per ogni turno di campionato. Per il mercato italiano è una vera e propria rivoluzione: mai un servizio OTT (over-the-top) aveva ottenuto l’esclusiva per trasmettere alcune partite della Serie A.

DAZN ha acquisito i diritti per mandare in onda il posticipo del sabato sera, la partita delle 12:30 della domenica e una partita della domenica alle 15:00 e in più potrà trasmettere quattro big match. Ma per offrire un’offerta più ampia, DAZN ha ottenuto anche i diritti televisivi in esclusiva della Serie B, della Liga Spagnola, della Ligue 1, della MLB (il campionato professionistico statunitense di baseball), la NHL (il campionato professionistico statunitense di hockey su ghiaccio), incontri di pugilato e MMA e il campionato di freccette.

DAZN funziona allo stesso modo di Netflix: si paga un abbonamento mensile (9,99 euro e il primo mese è gratuito) e si ha l’accesso a tutti i contenuti presenti sulla piattaforma. DAZN è disponibile su quasi tutti i dispositivi elettronici ed entro l’inizio del campionato verrà reso disponibile anche per altre piattaforme.

DAZN: dispositivi supportati

Smartphone, tablet, smart tv, console, computer, Google Chromecast, Amazon Fire TV Stick: DAZN sarà raggiungibile da molti dispositivi elettronici. L’obiettivo è raggiungere una diffusione capillare sul territorio italiano. Per utilizzare il servizio non bisogna utilizzare né una parabola né il cavo dell’antenna per trasmettere il segnale: il tutto avviene tramite la connessione a Internet.

  • Smart tv. DAZN è compatibile con gli smart TV Samsung Tizen (modelli 2017 e 2018), televisori LG con sistema operativo webOS e con gli AndroidTv.
  • Computer. Gli utenti potranno vedere la Serie A in streaming utilizzando i browser Safari, Chrome, Firefox, Edge o Internet Explorer.
  • Smartphone e tablet. Oltre alla possibilità di accedere a DAZN tramite il browser installato su smartphone e tablet, la piattaforma sportiva mette a disposizione degli utenti anche un’applicazione sviluppata sia per dispositivi Android sia iOS.
  • Console. Altra valida alternativa sono le console. DAZN supporta sia la PlayStation 4 sia la Xbox One: basta installare l’applicazione e accedere con il proprio account.
  • Dongle. Se non si dispone di uno smart tv, è possibile utilizzare una chiavetta come il Google Chromecast o il Fire TV Stick da attaccare alla porta HDMI del proprio televisore. Basta installare l’applicazione di DAZN e il gioco è fatto. Altra alternativa da collegare esternamente al televisore è l’Apple TV.

Nei prossimi mesi DAZN arriverà anche sugli smart tv Samsung Tizen dell’annata 2015 e 2016, sugli smart TV Panasonic e sul decoder Sky Q.

DAZN: quanto costa abbonarsi

L’abbonamento a DAZN ha un costo di 9,99 euro al mese ed è possibile registrare fino a un massimo di 6 dispositivi, 2 dei quali potranno utilizzare contemporaneamente la piattaforma.