galaxy s11 Fonte foto: Phone Arena
SMART EVOLUTION

Galaxy S11, svelate alcune caratteristiche tecniche: come sarà

Il Galaxy S11 è stato protagonista di alcune rivelazioni da parte di Samsung: a bordo avremo il nuovo processore Exynos 9830. Fotocamera da 108 Megapixel

29 Ottobre 2019 - Non si arrestano i rumors e le indiscrezioni uscita del nuovo Samsung Galaxy S11, ma questa volta è proprio colosso coreano a metterci lo zampino. Nel codice sorgente della One UI 2.0 alcuni utenti hanno scovato delle cartelle dedicate proprio al prossimo top di gamma di casa Samsung. E nelle cartelle c’erano documenti e file con riferimenti chiari al chipset e ad alcune caratteristiche che ritroveremo nel Galaxy S11.

Manca ancora molto tempo alla presentazione ufficiale che, quasi per certo, avverrà durante la seconda metà di febbraio. Per alcuni analisti Samsung svelerà il suo nuovo smartphone durante un evento durante il Mobile World Congress 2020 che si terrà a Barcellona dal 24 al 27 febbraio, mentre altri credono che il gigante asiatico organizzerà una conferenza dedicata appositamente al lancio del Galaxy S11, un Samsung Unpacked che si svolgerà presumibilmente il 18 febbraio 2020.

Galaxy S11: svelate le specifiche

Questa volta è stata Samsung a svelare per errore alcune specifiche del nuovo Galaxy S11, il prossimo top gamma del produttore sudcoreano che sostituirà l’ormai celebre S10. Con il rilascio della versione beta della nuova interfaccia One UI 2.0 Samsung ha fatto trapelare involontariamente, o almeno così sembra, una serie di informazioni sul nuovo Galaxy S11. Come al solito, il codice è stato scandagliato per filo e per segno e le ricerche hanno dato il frutto sperato.

Gizchina e Max Weibach di XDA Developers hanno scoperto alcune cartelle e file XML che non lasciano nulla all’immaginazione. In particolare, si da riferimento ai processori Exynos 9830 e Qualcomm Snapdragon 865. Sempre nel codice sono stati trovati numerosi accenni alla tipologia di RAM LPDDR5 e alla memoria interna UFS 3.1, nonché al supporto 5G.

Galaxy S11: spettrometro e fotocamera da 108 Megapixel

Il nuovo smartphone top di gamma del gigante sudcoreano, stando sempre alle numerose indiscrezioni presenti online, dovrebbe essere dotato di uno spettrometro pensato per diversi usi: come sensore per l’alcool, per scansionare la pelle o altri oggetti per avere informazioni specifiche, magari elaborate con gli algoritmi di intelligenza artificiale e arricchite dalle possibilità offerte dalla realtà virtuale.

Il comparto fotografico dovrebbe sfoggiare il nuovo obiettivo da 108 MegaPixel sviluppato in collaborazione con Xiaomi e già presentato nel concept-phone Mi Mix Alpha. Infine, il Samsung Galaxy S11 dovrebbe supportare la ricarica veloce a 45 Watt, la ricarica wireless e il reverse wireless charging per rifornire di energia altri device utilizzando la batteria dello smartphone.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963